27 ottobre 2021

Treviso

IL TEATRO COMUNALE INTITOLATO A DEL MONACO

La città il 27 aprile, festa del patrono, rende omaggio al grande tenore fiorentino, ma trevigiano d’adozione

| Laura Tuveri |

| Laura Tuveri |

IL TEATRO COMUNALE INTITOLATO A DEL MONACO

TREVISO – Il teatro comunale intitolato al grande tenore Mario Del Monaco, fiorentino di nascita, ma trevigiano d’adozione. La cerimonia di scopertura della targa e molti altri eventi collaterali per rendere omaggio al grande cantante lirico, avranno luogo mercoledì 27 aprile, festa del patrono della città, una data scelta non a caso dall’amministrazione comumale proprio per sottolineare l’importanza dell’evento.

Idolatrato in tutto il mondo, forse meno in Italia, Del Monaco, la cui sua più celebre interpretazione è stato l’Otello, viene celebrato anche con una biografia scritta a dieci mani da chi lo conosceva personalmente o ha studiato la sua vita artistica. Il volume intitolato “Mario del Monaco. Omaggio della città al grande tenore”, stampato da Grafiche Italprint di Treviso, può essere acquistato nelle migliori librerie ed è stato realizzato grazie al sostegno di molti sponsor che hanno creduto in questo progetto culturale.

Gli autori sono Elisabetta Romagnolo, biografa ufficiale di Mario del Monaco, Donella Del Monaco, nipote del tenore, Marco Beghelli, docente di Musicologia e storia della musica all’Università di Bologna, Odino Marcon, grande amico di Del Monaco, presidente dell’Istituto lirico Mario Del Monaco ed Elena Filini, giornalista ed esperta musicale. Ma non è finita qui. Un imprenditore illuminato di Susegana, Diotisalvi Perin, ha anche commissionato una statua in bronzo alta ben due metri che verrà regalata alla città e inaugurata il prossimo 16 ottobre.

Sarà realizzata da Elena Ortica, nota artista originaria di Milano, ma da molti anni residente a Dosson di Casier, che fra l’altro aveva per padre, anche lui di nome Mario, un tenore. La cerimonia avrà luogo al Teatro comunale a partire dalle 17 e durerà un paio di ore. I 700 posti del teatro sono tutti esauriti. Si entrava su invito e gratuitamente. E per far partecipare tutta la cittadinanza all’evento, verrà allestito un maxi schermo in piazza dei Signori dove se sarà possibile, per motivi tecnici, verrà trasmesso in diretta la cerimonia, altrimenti scorreranno filmanti e contributi che metteranno in luce la vita canora e privata dell’artista.

Da sinistra Diotisalvi Perin, l'assessore alla Cultura, Vittorio Zanini, Elisabetta Romagnolo, Odino Marcon

Dopo grande festa enogastronomica in piazza grazie al sostegno della pizzeria da Pino e del ristorante Celeste. Si prevede di servire risotto agli asparagi bianchi e verdi e pizza, annaffiato da vini locali, per un migliaio di persone. All’interno del teatro verranno sempre proiettati filmati, documenti e testimonianze filmate di Charles Aznavour, grande amico di Del Monaco, e di Andrea Bocelli. Verrà anche letta una lettera di Michail Gorbaciov, che in Russia ha apprezzato le performance di Del Monaco. Il grande statista avrebbe dovuto essere presente, ma motivi di salute gli hanno impedito la trasferta. Intratterranno il pubblico le esibizioni del soprano Fiamma Izzo D’Amico e del tenore Ferruccio Furlanetto.

 


| modificato il:

Laura Tuveri

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×