08 agosto 2020

Treviso

TAV: DECISO IL TRACCIATO

Ieri il vertice tra i governatori del Veneto e del Friuli Venezia Giulia

| |

| |

TAV: DECISO IL TRACCIATO

TRIESTE/TREVISO - Friuli Venezia Giulia e Veneto hanno ufficializzato la loro posizione sulla Tav tra Venezia e Trieste: da Mestre a Portogruaro il tracciato seguirà la variante sud, da Portogruaro a Ronchi dei Legionari correrà parallelo all'autostrada A4.

La posizione è stata comunicata ieri a Trieste dai due presidenti, Renzo Tondo e Luca Zaia, al coordinatore del Progetto prioritario numero 6, Laurens Jan Brinkhorst.

Ora le due Regioni hanno tempo fino alla fine del 2010 per consegnare i progetti preliminari, su cui è già al lavoro Italferr, alla Commissione europea. Tale scadenza andrà rispettata per evitare la perdita dei fondi comunitari.

"Non capisco a quali 'prove muscolari inutili' si riferisca il Governatore del Veneto quando parla del confronto sul tracciato della Tav". L'interrogativo é di Simonetta Rubinato, deputato del Pd, in merito alle dichiarazioni rilasciate ieri dal presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, da Trieste.

"Questa è una vicenda - ha spiegato - che è stata gestita interamente dalla Giunta regionale del federalista Zaia con la stessa mentalità centralista del suo predecessore Galan. In realtà in Regione nulla è cambiato: le infrastrutture vengono decise a palazzo Balbi e poi calate sulle comunità locali".

"Se oggi - prosegue la parlamentare del Pd - la Regione si presenta all'appuntamento con la Ue con un vergognoso ritardo non è certo imputabile ai sindaci, esclusi da qualsiasi possibilità di esprimere il loro parere".

Il segretario veneto del Pd, Rosanna Filippin, commenta negativamente l'intesa annunciata ieri dai Presidenti Luca Zaia e Renzo Tondo sul tracciato della Tav. "Tondo e Zaia - rileva Filippin - hanno trovato un'intesa in extremis. Ma la soluzione che viene prospettata penalizza seriamente le comunità locali. E questo è un errore proprio considerando la necessità strategica di quest'opera, che ora rischia di arenarsi nelle sabbie mobili delle contestazioni prima che si apra anche un solo cantiere".

 

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×