19/06/2024sereno

20/06/2024poco nuvoloso

21/06/2024possibili temporali

19 giugno 2024

Nord-Est

Tartaruga aveva ingerito plastica, salvata a Chioggia 

Avvistata da alcuni passanti e recuperata dalla Polizia locale

|

|

Tartaruga aveva ingerito plastica, salvata a Chioggia 

CHIOGGIA (VENEZIA) - Un esemplare di tartaruga marina Caretta Caretta è stata posta in salvo dopo essere stata rinvenuta in pessime condizioni sulla spiaggia di Sottomarina di Chioggia (Venezia), da cui è stata tratta in salvo dalla Polizia Locale. L'avvistamento dell'animale risale al 21 marzo scorso, quando il Comando della Polizia locale di Chioggia è stato chiamato da alcune persone che, approfittando della giornata di sole, passeggiavano sulla battigia di Sottomarina. La tartaruga era spiaggiata all'altezza di uno stabilimento balneare.

Mentre giungevano sul posto, gli agenti si sono collegati con alcuni veterinari di zona e dell'Università di Padova, per poter fare le prime corrette valutazioni sull'esemplare marino spiaggiato. Verificato che era ancora viva, seppure in gravi condizioni per l'ingestione di plastiche, l'esemplare di Caretta Caretta è stato portato alla sede clodiense dell'Università di Biologia Marina di Padova, all'interno di una cesta avvolta da un asciugamano imbevuto di acqua marina. Successivamente è stato trasferito al Cestha (Centro Sperimentale per la Tutela degli Habitat) di Ravenna, da dove è giunta la notizia che è fuori pericolo e che il suo percorso di recupero procede bene. La tartaruga, una volta guarita, sarà reimmessa in Adriatico per vivere libera.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×