30 ottobre 2020

Treviso

Il taccheggio finisce in rissa: bloccato un 14enne, si cerca il complice

C’è stata una colluttazione con un dipendente di un negozio in centro. Avevano preso una felpa ed un giubbotto

| Matteo Ceron |

immagine dell'autore

| Matteo Ceron |

Polizia

TREVISOIl taccheggio è finito in rissa, ieri, all’esterno di un negozio di abbigliamento in via Roma preso di mira da due giovanissimi aspiranti ladri. Un ragazzino di appena 14 anni è stato bloccato e denunciato e si è alla ricerca del complice che stava con lui, probabilmente un coetaneo.

 

I due ragazzi sono entrati all’interno del negozio verso le 19,30. Si sono guardati in giro ed uno dei due ha preso una felpa da uno scaffale ed ha tentato di andarsene, ma è scattato l’allarme del sistema antitaccheggio. L’adolescente allora è stato subito inseguito e bloccato da un dipendente del negozio.

Nel frattempo, l’altro ragazzo, approfittando della distrazione degli addetti del negozio impegnati con l’amico, ha tentato di allontanarsi con un giubbotto. All’esterno del negozio ha avuto una colluttazione con uno dei dipendenti che ha tentato di fermarlo, ma è riuscito a fuggire, anche se ha dovuto abbandonare il giubbotto.

 

Poco dopo sul posto sono giunti gli agenti delle volanti della polizia, che hanno identificato il ragazzo bloccato, un 14enne: a suo carico è scattata una denuncia a piede libero per tentato furto aggravato.

La polizia sta ora effettuando accertamenti per giungere all’identificazione del ragazzo fuggito: se sarà rintracciato dovrà rispondere del reato di tentata rapina impropria e lesioni.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Matteo Ceron

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×