Successo a Treviso per il Tiramisù Day

Domenica era in programma il concorso per la versione casalinga più buona e quello riservato alle scuole alberghiere. Ecco i vincitori

|

commenti |

TREVISO - Successo ieri a Treviso per il Tiramisù Day che ha portato in centro migliaia di persone per assaggiare una fetta del tradizionale dolce.

Ben 13.000 le porzioni distribuite durante la giornata, ben oltre le previsioni della vigilia. Andati esauriti 5.000 calici di prosecco Sandi serviti dai sommelier di Ais Veneto.

Utilizzati in totale 300 chili di mascarpone offerti da Latteria Soligo, 150 chili di savoiardi del Forno Bonomi, 20 chili di caffè Liolà oltre a uova, zucchero e cacao offerti dal ristorante Le Beccherie.

Centodieci i partecipanti alla ga- ra del “2° Tiramisù Challenge Città di Treviso”.

Il concorso per il tiramisù casalingo più buono del 2018 è quello di Barbara Marcon di Asolo.

Seconda Silvia Modolo, terza Marika Sponchiado e quarta Elisa Pivato.

In gara anche le scuole alberghiere. Hanno vinto gli studenti del Dieffe di Valdobbiadene, secondi il Maffioli di Castelfranco e la Lepido Rocco di Motta di Livenza.

Ospiti d’eccellenza: Leonardo Di Carlo (giudice del miglior pasticcere sulla Rai), Massimiliano Albanese, (maestro dell’accademia della pasticceria Italiana) Annamaria Pellegrino, (food blogger e personaggio televisivo) Antonella Nascimben, (rappresentante Fipe treviso) Wladimiro Gobbo (delegato Ais), Graziano Simonella (delegato Ais), Elisa Siciliano (rappresentante Marca Treviso) il sindaco di Treviso Mario Conte, il vicesindaco Andrea De Checchi.

 

 

Agenda

Dello stesso argomento

In collaborazione con:

Con il supporto di:

Scrivi a Treviso a Tavola:

Scrivi alla Redazione Segnala un Evento

Grazie per averci inviato la tua notizia

×