18/01/2022nebbia a banchi

19/01/2022foschia

20/01/2022parz nuvoloso

18 gennaio 2022

Sport

Altri Sport

Successo per il primo torneo "Veneto Padel Cup"

Si chiude positivamente il primo torneo internazionale di padel, che ha visto la presenza di oltre 300 atleti provenienti da tutto il mondo

|

|

Successo per il primo torneo

PADOVAGrandissimo riscontro da parte di tutti gli appassionati per la prima edizione di Veneto Padel Cup, il torneo internazionale Made in Veneto approvato da FIP e APF, che si è concluso ieri sera e che ha visto protagonisti alcuni dei migliori atleti nel panorama di questa disciplina.

Oltre 300 coppie provenienti da oltre 10 nazioni - Argentina, Brasile, Canada, Danimarca, Ecuador, Emirati Arabi Uniti, Irlanda, Italia, Lituania, Paraguay, Spagna e Stati Uniti - si sono sfidate sui campi dei più rinomati circoli veneti. Infatti, le giornate di qualificazioni si sono svolte dal 29 settembre al 1° ottobre al circolo Sporting Life Center (Breda di Piave, TV) per la categoria Master, mentre al Padel Club Limena (PD) e allo Urban Padel (Castelfranco, TV) per la categoria Open. Sabato 2 e domenica 3 ottobre sono andate invece in scena alla Kioene Arena di Padova, allestita per l’occasione con un campo mobile e la cabina di regia per la trasmissione in streaming della partite, le semifinali e le finali di entrambe le categorie. 

Nella giornata di sabato si sono disputati 8 match: le semifinali Maschili e Femminili di entrambe le categorie, Master e Open, che hanno visto l’approdo in finale del meglio del padel argentino, italiano e spagnolo. 

La finale Master Maschile ha visto la vittoria della coppia Barahona-Moyano contro Sánchez-Britos con il risultato di 6-4/6-4, mentre per quella Femminile è stata tutta una sfida italiana, che ha visto scontrarsi Stellato-Zanchetta contro la coppia di recente formazione Orsi-Sussarello con il risultato di 3-6/6-7. La categoria Open ha invece visto la vittoria della coppia  maschile Del Moral-Frugoni contro Cattaneo-Fernandez (6-2/6-4) e di quella femminile Campigotto-Parmigiani contro Alonso-Lasheras (6-2/6-4).

Gli atleti si sono sfidati sul campo per aggiudicarsi un montepremi mai visto prima d’ora: 80.000 euro per la categoria Master e 20.000 euro per la categoria Open, entrambi equamente suddivisi tra le prime otto coppie vincitrici (M/F). Un’equa suddivisione voluta fortemente della promotrice di Veneto Padel Cup, Irma Sveikauskiene, imprenditrice di origine lituana legata al territorio veneto ed appassionata di questo sport, con l’obiettivo di  combattere ogni genere di stereotipo e dare a tutti le medesime opportunità.

Non solo sport, quindi, ma un vero e proprio segnale di cambiamento all’interno di una disciplina sportiva che sta vivendo, soprattutto in Italia, una rapida espansione in termini di giocatori e appassionati.

Inoltre, ad assistere alle fasi conclusive di Veneto Padel Cup sono intervenuti ospiti d’eccezione quali Luigi Carraro, Presidente FIP, Diego Miller, Presidente APF (American Padel Federation) e AAP (Asociación de Padel del Uruguay), l’ex campione del mondo di calcio Marco Materazzi, che ha partecipato come atleta al torneo Open, in coppia alla promessa del padel italiano Edoardo Berardi, e che nella giornata di domenica 3 ottobre ha sfidato, insieme a Fabricio Cattaneo, in una partita amichevole due persone presenti nel pubblico venute ad assistere alla giornata.

 

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×