26 ottobre 2021

Castelfranco

Successo per il nuovo apprendistato targato Ipsia Galilei-Confartigianato Castelfranco

Adesione superiore alle più rosee previsioni per il progetto che connetterà scuola e lavoro, attraverso esperienze lavorative retribuite nelle aziende del territorio.

| Leonardo Sernagiotto |

immagine dell'autore

| Leonardo Sernagiotto |

Successo per il nuovo apprendistato targato Ipsia Galilei-Confartigianato Castelfranco

CASTELFRANCO - In un’Italia che sta ripartendo e che vede il settore industriale-manifatturiero alla ricerca sempre più pressante di lavoratori qualificati, giunge la notizia del successo dell’iniziativa promossa da Confartigianato Castelfranco e l’Istituto IPSIA Galilei di Castelfranco, riguardo sull’avvio di un nuovo apprendistato retribuito, che permetterà agli studenti di arricchire la propria formazione con esperienze lavorative all’interno di aziende del territorio.

Grazie alla nuova modalità di alternanza scuola-lavoro, 26 studenti, sui 40 candidati appartenenti agli ultimi anni dell’Ipsia, potranno trascorrere in ciascun anno circa 370 ore all’interno di imprese del territorio e integrare la propria formazione scolastica con una formazione sul campo. Si tratta di un numero ben superiore anche alle aspettative dell’Istituto Galilei che ha previsto di attivare una sezione dedicata all’alternanza.

Gli studenti saranno accompagnati da tutor aziendali che trasferiranno loro nuove competenze specifiche e caratteristiche dei processi produttivi e da tutor incaricati dalla scuola. All’ultimo incontro avvenuto l’8 settembre si sono presentati numerosi sia i ragazzi, accompagnati dalle loro famiglie, e gli imprenditori invitati dall’Istituto e da Confartigianato. Sono subito iniziati gli incontri individuali conoscitivi fra le imprese, il coordinatore di classe e gli studenti, che dal prossimo mese daranno piena attuazione al progetto.

Esprime entusiasmo per il progetto il nuovo dirigente scolastico dell’Istituto Galilei Rita Salvadori: «Affrontiamo con piena consapevolezza e impegno l’approccio a questa nuova frontiera per il fine ultimo del bene dei nostri ragazzi e la loro crescita e preparazione professionale e personale». Le fa eco Maurizio Cattapan, presidente di Confartigianato Castelfranco: «Costruire una progettualità con il mondo della scuola è un obiettivo che avevamo da diverso tempo. La figura dell'artigiano sta cambiando: le competenze e le mansioni vertono sempre più su ambiti digitali. È per questo che l’allineamento tra scuola e lavoro si rivela fondamentale. Questo primo accordo sottoscritto con l'IPSIA di Castelfranco ci ha fornito un segnale davvero positivo sull'interesse dei ragazzi nel voler dividere il loro impegno scolastico anche sul campo».

 


| modificato il:

foto dell'autore

Leonardo Sernagiotto

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×