22 giugno 2021

Castelfranco

Strage di uccelli contro le barriere trasparenti della Pedemontana: sabato la protesta

“Fermate questa trappola mortale”: tuona Zanoni

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Strage di uccelli contro le barriere trasparenti della Pedemontana: sabato la protesta

RIESE PIO X – Mobilitazione generale sabato prossimo, 7 settembre, alle 15 presso gli impianti sportivi di Spineda di Riese Pio X, organizzata da un folto numero di associazioni: Lipu, Lac, Lav, Enpa Treviso, Italia Nostra, Oipa, Salviamo il paesaggio-Coordinamento Asolo Castellana, Wwf Terre del Piave Treviso-Belluno, Lega nazionale difesa del cane. A invitare tutti all’iniziativa è anche il vicepresidente della commissione ambiente regionale, Andrea Zanoni.

“Sabato sarò in piazza insieme ad associazioni e cittadini per fermare la strage di uccelli che a migliaia si stanno schiantando lungo le barriere trasparenti della Pedemontana – afferma Zanoni -. Da oltre un anno chiediamo alla Giunta Zaia di prendere provvedimenti, la prima interrogazione risale a maggio 2018, quasi due mesi fa la struttura regionale di progetto ha annunciato che sarebbero stati apposti gli adesivi anticollisione, ma così non è stato”.

Il consigliere regionale del Pd quindi prosegue: “La Superstrada si è trasformata in una micidiale trappola e il numero di uccelli morti, alla vigilia della migrazione, è destinato ad aumentare in modo esponenziale se non si interviene. Basterebbero pochi euro, è esclusivamente una questione di volontà: è gravissimo il menefreghismo della Giunta Zaia. I veneti civili continuino a mobilitarsi contro questo scempio”.

“Finora le promesse della Giunta sono rimaste carta straccia: le sagome anticollisione sono state apposte solo in pochissimi chilometri all’interno di un’opera lunga 94. Come consiglieri regionali abbiamo presentato due interrogazioni, il 4 maggio 2018 e lo scorso 27 agosto, personalmente ho invece depositato tre denunce alla Procura di Vicenza e una a quella di Treviso per i reati di uccisione di specie protette ed uccisione di animali - ricorda Zanoni - le indagini stanno andando avanti, a giugno il procuratore capo di Vicenza ha aperto un fascicolo a carico dei responsabili della Spv dopo la mia denuncia e una notizia di reato dei Carabinieri forestali”.

Ma tra le iniziative anche una petizione sul web: “Come gruppo abbiamo depositato una mozione in Consiglio regionale ad aprile e il caso è approdato in Parlamento a giugno con un’interrogazione della nostra deputata Patrizia Prestipino. Dobbiamo mettere fine a questa crudeltà gratuita. Invito i cittadini non solo a scendere in strada sabato, ma anche a sottoscrivere la petizione online intitolata ‘Ferma la strage di uccelli sulle barriere trasparenti della Superstrada Pedemontana Veneta!’, presente sul sito change.org”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttrice responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×