27/11/2022sereno

28/11/2022molto nuvoloso

29/11/2022nuvoloso

27 novembre 2022

Conegliano

Strage di Godega, il sindaco Guzzo: "Faremo interventi su quella strada"

Sul gravissimo incidente di stanotte ha parlato anche il primo cittadino di Cordignano Roberto Campagna

|

|

Strage di Godega, il sindaco Guzzo:

GODEGA SANT URBANO - Due anni fa capitò "all'albero precedente" vedersi schiantare contro una vettura con due giovani a bordo che morirono all'istante. Adesso, perciò, "valuteremo seriamente quali contromisure adottare". Così il sindaco di Godega Sant'Urbano , Paola Guzzo, a poche ore dall'incidente stradale accaduto nel territorio del comune, in cui hanno perso la vita la scorsa notte quattro ragazzi di 18 e 19 anni.

"Nessuno tra loro abitava a Godega - aggiunge Guzzo - ma non per questo non sentiamo come nostra la tragedia, che colpisce oggi la comunità, ci stringiamo sinceramente al dolore delle famiglie".

In relazione al punto in cui il fatto è accaduto, il sindaco fa presente che si tratta di una strada di competenza comunale, dunque sulla quale è la sua amministrazione a poter intervenire con eventuali strumenti di dissuasione e aumento della sicurezza, la quale presenta una curva al termine di un lungo rettilineo.

"Se si arriva troppo veloci, come accadde due anni fa - prosegue il primo cittadino - è facile perdere il controllo. Rispetto all'episodio di oggi le cause ancora non le conosciamo, ma con il precedente ci sono evidenti rassomiglianze".

IL SINDACO DI CORDIGNANO: "SEMBRA SIAMO TORNATI INDIETRO"

"Trent'anni fa la provincia di Treviso era fra le più colpite da quei fenomeni che chiamavamo 'le stragi del sabato sera' ma poi, un po' alla volta, la situazione era progressivamente migliorata ed il numero di incidenti stradali si era allineato con la media. Da qualche tempo sembra si sia tornati indietro, non riesco a metterne a fuoco i motivi, qualcosa bisogna ricominciare a fare".

Così Roberto Campagna, sindaco di Cordignano comune di residenza di due dei quattro giovani (Daniele De Re e Xhuliano Kellici) che la scorsa notte hanno perso la vita nell'incidente stradale accaduto poco lontano, a Godega Sant'Urbano (Treviso). Dunque non un problema legato al particolare tratto di strada, in cui nel recente passato si era verificato un altro incidente mortale, secondo il sindaco, ma una questione legata ad una perdita di consapevolezza dei rischi connessi ad un comportamento scorretto alla guida. "Erano tutte persone giovani, chi stava al volante era perciò fresco di scuola guida - prosegue Campagna - e dunque le regole di fondo per la sicurezza sulla strada doveva averle ben presenti. Non conosciamo ancora le cause, è fuori luogo indicare fin da ora responsabilità; ma la mia riflessione è legata in astratto a tutto ciò che si osserva quotidianamente mentre si è in viaggio, dalle distrazioni al cellulare alle banali dimenticanze anche semplicemente nell'inserire una freccia".

LEGGI ANCHE

Godega, auto esce di strada, muoiono quattro ragazzi

Godega di Sant'Urbano, Zaia: "Una tragedia immane"

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×