27 gennaio 2021

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Strada del San Boldo chiusa dopo la caduta di alcuni massi

Nel primo pomeriggio di giovedì, dopo un sopralluogo, il passo è stata riaperto

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Passo San Boldo

AGGIORNAMENTO ore 13.00: la strada è stata pulita, messa in sicurezza dalla Provincia e riaperta. «La provinciale sarà oggetto di frequenti monitoraggio e sarà anche rinforzata la segnaletica presente» annuncia la Provincia di Treviso.



CISON DI VALMARINOStrada del San Boldo chiusa dopo la caduta di alcuni massi. Il passo che collega il trevigiano con il bellunese, Cison di Valmarino con Borgo Valbelluna, è stato chiuso mercoledì sera. A darne notizia l’amministrazione comunale cisonese.



Oggi, giovedì, nel corso della giornata la Provincia di Treviso eseguirà dei sopralluoghi per verificare la situazione che si è venuta a creare dopo la caduta di alcuni massi, valutando la sicurezza della percorribilità della strada dei cento giorni.



«I massi sono caduti ieri sera, mercoledì, verso le 19 – spiega il sindaco di Cison di Valmarino Cristina Da Soller -. Sono stata avvisata da un residente di Tovena che aveva percorso poco prima la strada e so che altri automobilisti avevano avvisato anche i carabinieri. A quanto emerso non sono massi grossi e non c’è un danneggiamento della sede stradale. Ci deve essere un’apertura sulla rete paramassi. Stamane la Provincia sta facendo un sopralluogo con i geologici e spero che non emergano ulteriori danni e quindi ulteriori problemi».



«I tecnici della Provincia hanno lavorato ieri notte per sistemare parte della strada e sono al lavoro da questa mattina per verificare lo stato di sicurezza della carreggiata, dato che il movimento dei massi ancora non si è fermato – fa sapere la Provincia -. La caduta potrebbe essere stata determinata dalla presenza di neve e ghiaccio o dallo smottamento per passaggio di fauna selvatica. Le squadre della Provincia sono al lavoro per ripristinare la viabilità, istituendo inizialmente un senso unico alternato della circolazione».




 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×