25 luglio 2021

Cronaca

Lo stipendio di una mamma? Ecco come dovrebbe essere

Autista, chef, insegnante, animatrice: quanto dovrebbero guadagnare le mamme a fine mese

|

|

Lo stipendio di una mamma? Ecco come dovrebbe essere

ITALIA - Fare la mamma è (anche) un lavoro. Se ci fosse uno stipendio per l'impiego a tempo pieno, a quanto ammonterebbe? Tra il lavoro di chef a domicilio e quello di animatrice, passando per autista privato e insegnante di ripetizioni, una mamma dovrebbe guadagnare circa 6.500 euro al mese. Per la precisione, 6.480, secondo la stima di ProntoPro.it, portale di riferimento in Italia per domanda e offerta di servizi professionali, che ha fatto i conti in vista della festa della mamma. Lo stipendio medio è stato calcolato prendendo in considerazione tutte le attività svolte, e le relative paghe orarie riconosciute a chi esercita gli stessi mestieri come lavoratore professionista, attingendo ad un database di 600.000 professionisti, suddivisi su 500 categorie di servizi.

 

Come si arriva allo stipendio 'dei sogni'? Le mamme svolgono spesso il ruolo di autisti privati, accompagnano i figli a scuola, ma anche a tutti quegli appuntamenti ludici o sportivi che coinvolgono i bambini fin da piccolissimi: un servizio che, se fosse remunerato, prevederebbe un compenso di circa 19 euro all’ora. Alla mamma si può riconoscere a tutti gli effetti anche il ruolo di chef a domicilio, un lavoro che prevede una retribuzione media di 55 euro a persona: se si considera l’impegno su una famiglia con due bambini, una mamma potrebbe guadagnare, solo per questo lavoro, 3.520 euro al mese.

 

L'emergenza coronavirus, con scuole chiuse a singhiozzo e didattica a distanza, ha costretto molte mamme ad improvvisarsi insegnanti di ripetizioni, un servizio di tutoraggio che richiederebbe un investimento di 20 euro all’ora. Tra un esercizio di matematica e una lezione sui verbi irregolari i bimbi si devono anche divertire però, ecco allora che le mamme si trasformano in vere e proprie animatrici, una professionista che percepisce di solito un compenso orario di 50 euro. Particolarmente utile si rivela l’esperienza di vita delle mamme nel risolvere i piccoli e grandi problemi che i bambini possono incontrare a scuola o nella fase adolescenziale, una consulenza psicologica che potrebbe costare fino a 55 euro all’ora. Esiste poi una categoria di mansioni legate alla gestione della casa, le mamme tengono in ordine e pulita la casa, si occupano del bucato, al pari di una colf una mamma avrebbe diritto ad un compenso di 15 euro all’ora.

 



Dello stesso argomento

immagine della news

07/05/2011

MAMMA!

Domenica è la festa della mamma

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×