29 maggio 2020

Oderzo Motta

Stefanel, via libera del tribunale allo stato di insolvenza

È un passaggio funzionale all’ammissione di Stefanel alla procedura di amministrazione straordinaria

| commenti |

| commenti |

Stefanel, via libera del tribunale allo stato di insolvenza

PONTE DI PIAVE - Stato di insolvenza Stefanel, via libera dei giudici.

Il Tribunale di Venezia infatti ha approvato la richiesta dell’azienda di Ponte di Piave presentata lo scorso 12 giugno.

È un passaggio funzionale all’ammissione di Stefanel alla procedura di amministrazione straordinaria. Con decreto emesso il 3 luglio, il Tribunale di Venezia ha accolto l’istanza di Stefanel dichiarando lo stato di insolvenza della società.

Con il medesimo decreto, il Tribunale di Venezia ha nominato Daniela Bruni Giudice Delegato per la procedura e Commissario Giudiziale Raffaele Cappiello del Foro di Roma, fissato l’udienza per l’esame dello stato passivo al 3 dicembre 2019.

I creditori e tutti i terzi che vantano diritti su beni mobili o immobili di Stefanel avrà tempo 30 giorni prima della predetta udienza per la presentazione al Commissario Giudiziale delle relative domande di insinuazione al passivo. Il Tribunale di Venezia ha inoltre disposto che la gestione di Stefanel rimanga affidata al cda della società, che potrà provvedere al compimento degli atti di gestione ordinaria.

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×