05 luglio 2020

Vittorio Veneto

STATUE ABBANDONATE, IL COMITATO SI OFFRE CUSTODE

I busti di re Vittorio Emanuele II e di Garibaldi da anni si trovano nel parco di villa Papadopoli

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

STATUE ABBANDONATE, IL COMITATO SI OFFRE CUSTODE

VITTORIO VENETO – L’incuria e le intemperie le hanno rovinate e, ora, il comitato 19 marzo 1848 si promuove custode delle due statue, quelle di re Vittorio Emanuele II e di Giuseppe Garibaldi, collocate dalla metà degli anni ’30 nel parco di villa Papadopoli.

Gioi Tami, presidente del comitato, scrive al sindaco Gianantonio Da Re: «Per evitare che vada persa questa piccola testimonianza storica e artistica della Vittorio Veneto di un tempo crediamo che non sia più tollerabile il protrarsi di questa situazione», evidenziando nelle foto scattate e allegate alla lettera gli atti vandalici già compiuti ai danni delle due statue, oltre al degrado della pietra con cui sono state realizzate.

Il comitato si offre di diventare custode di questi vecchi busti un tempo collocati in centro a piazza del Popolo, quello del re, e ai giardini pubblici, quello dell’eroe dei due mondi. Chiede al sindaco Da Re di poterli rimuovere dal parco cenedese, di restaurarli e di riposizionarli in un luogo centrale della città. «Il comitato assicura – scrive Tami – che anche se saranno collocate in un’area privata, saranno poste in modo ben visibile al pubblico dall’esterno, affinchè tutti ne possano godere della loro vista».

Al comitato non resta ora che attendere la risposta del sindaco Da Re: «Non ho ancora letto la lettera, ora vedremo» fa sapere il primo cittadino.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×