19 ottobre 2020

Treviso

Sta per sposarsi, ma prima salva una donna dal suicidio

Il comandante della Polizia ferroviaria di Treviso è corso in stazione per impedirlo. Poi il fatidico “sì”

|

|

TREVISO – Sta andando in comune per sposarsi, ma c’è un’emergenza: una donna minaccia di suicidarsi buttandosi sotto al treno. Claudio Bortoletto, comandante della Polizia ferroviaria di Treviso, nonostante l’impegno a dir poco importante, non ha esitato un attimo quando ha ricevuto la telefonata: è corso in stazione per cercare di impedire alla donna di compiere l’insano gesto.

Giunto sul posto, ha iniziato una delicata attività di mediazione con la donna, una 50enne di Jesolo già conosciuta per gesti di questo genere.

 

Con la caparbietà che lo contraddistingue, Bortoletto è riuscito a convivere la donna a ritornare sui suoi passi e quindi l’ha affidata alle cure dei sanitari del 118, che l’hanno trasportata in ambulanza in ospedale per accertamenti.

Solo a quel punto il comandante della Polfer si è diretto verso il municipio, dove l’attendevano la sua compagna ed il sindaco Giovanni Manildo che l’ha sposato come previsto.

 

(Nella foto - da internet - Claudio Bortoletto)

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×