27/11/2021parz nuvoloso

28/11/2021nubi sparse e rovesci

29/11/2021sereno

27 novembre 2021

Treviso

Spresiano, si azzuffa coi dipendenti del negozio dopo essere stato sorpreso a rubare

È accaduto nel tardo pomeriggio di lunedì all'Eurocasa di via Galvani: sul posto Carabinieri e sanitari del 118

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

eurocasa

SPRESIANO - Tenta la rapina al negozio: arrestato dopo una colluttazione con i dipendenti che cercavano di non farlo fuggire.
Lunedì verso le 18 a Spresiano, all'esercizio commerciale "Eurocasa" di via Galvani, è stato tratto in arresto in flagranza per rapina impropria I.S., 32enne di origini sarde, incensurato.

L’uomo si era appropriato di un prodotto per auto all'interno dell'esercizio commerciale, nascondendolo sotto i vestiti. Superato l'antitaccheggio che ha suonato, il 32enne, dopo aver oltrepassato le porte d'uscita, a seguito del dispositivo di sicurezza attivato, è tornato all'interno del negozio.
Alla cassa ha cercato di prendere tempo per non pagare e i titolari di conseguenza hanno chiamato il 112. Lui ha cercato la fuga, chiedendo di poter prendere una boccata d’aria. Al diniego dei presenti, all’improvviso si è scagliato addosso a due dipendenti del negozio per poter uscire all'esterno. Ne è scaturita una colluttazione tra i tre soggetti che ha portato i dipendenti del negozio a bloccare l'autore della rapina, procurandosi delle ferite: escoriazioni al piede per il 32enne e graffi al braccio e al viso, oltre a un ematoma al volto dovuto ad un pugno per un dipendente dell'esercizio commerciale.
Giunta sul posto la pattuglia dei Carabinieri di Villorba che ha contattato il 118, arrivato prontamente sul posto. Arrivati anche i militari del Radiomobile e una pattuglia di Spresiano. I Carabinieri hanno dunque proceduto all'arresto del soggetto, condotto in caserma per i rilievi di legge.

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×