26 febbraio 2021

Montebelluna

Lo sportsystem perde Giuseppe Vasco Cavasin, patron della Roces

La città di Montebelluna è costernata per la scomparsa dell’imprenditore che ha portato nel mondo i pattini in linea

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Giuseppe Vasco Cavasin

MONTEBELLUNA – Il virus si è portato via a 72 anni Giuseppe Vasco Cavasin, patron della Roces, azienda leader mondiale nella progettazione e produzione di pattini in linea. Lo sportsystem perde una figura storica di riferimento, l’imprenditore che ha saputo conquistare i mercati internazionali con i suoi prodotti a cominciare dai pattini in linea. La città di Montebelluna è costernata per la sua scomparsa.

Da alcune settimane era ricoverato all’ospedale San Valentino e stava combattendo contro il Covid. Un uomo dalla tempra forte: ieri mattina però il suo cuore non ce l’ha più fatta ed ha ceduto. Giuseppe Vasco Cavasin nel 2012 a 65 anni aveva ottenuto di cambiare il suo nome (introducendo l’appellativo Vasco), per onorare il desidero della sua mamma Lina Tessaro che non aveva potuto battezzarlo con un nome che all’epoca era ritenuto troppo inusuale.

Un episodio che rende perfettamente l’idea di chi fosse l’imprenditore montebellunese, un uomo per certi versi d’altri tempi che metteva al primo posto gli affetti, i rapporti umani e la correttezza. Giuseppe Vasco Cavasin lascia il figlio Massimo, i nipoti Giovanni, Francesco, Giacomo, la moglie Raffaella Gatto, il fratello Walter e la sorella Lala. Il funerale martedì alle 15 in duomo a Montebelluna.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×