27/11/2022sereno

28/11/2022molto nuvoloso

29/11/2022nuvoloso

27 novembre 2022

Treviso

Spararono a Manuel Bortuzzo, pena ridotta ai due aggressori

Condannati in secondo grado a 14 anni e 8 mesi di carcere

|

|

Manuel bortuzzo

TREVISO - Pena ridotta in appello per gli autori del ferimento del nuotatore trevigiano Manuel Bortuzzo, colpito da un colpo di pistola alla schiena nella notte tra il 2 e 3 febbraio 2019 in piazza Eschilo, nel quartiere Axa a sud di Roma.

Il proiettile ha cambiato per sempre la vita della giovane promessa del nuovo italiano. Manuel è rimasto paralizzato alle gambe.

I giudici di secondo grado hanno condannato Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano a 14 anni e 8 mesi di carcere contro i 16 inflitti in primo grado. In primo grado erano stati condannati a 16 anni.Cade l'accusa di tentato omicidio premeditato nei confronti della fidanzata di Bortuzzo, Martina Rossi, che era con lui quella sera.

“Ho sentito Manuel e la sua famiglia - commenta l’avvocato Massimo Ciardullo - hanno accettato serenamente la decisione dei giudici, senza nessuna polemica. Dal canto mio è una sentenza che rispetto ma che non condivido, attendo di leggere le motivazioni. Dobbiamo capire perché sia caduta l'accusa di tentato omicidio premeditato nei confronti della ragazza che era con lui al momento del ferimento".

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×