22/01/2022velature lievi

23/01/2022poco nuvoloso

24/01/2022foschia

22 gennaio 2022

Treviso

Sospettato di essere violento con la compagna, in casa aveva un arsenale

Operazione della Squadra Volante in centro a Treviso

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

foto d'archivio

TREVISO - Nel pomeriggio di giovedì scorso un equipaggio delle Volanti della Polizia, su indicazione della Divisione Anticrimine, è intervenuto in pieno centro per dar esecuzione ad una perquisizione domiciliare, rivolta alla ricerca di armi.

Nel dettaglio, un venticinquenne trevigiano, P.M., sospettato di essere violento nei confronti della sua ex fidanzata, avrebbe detenuto illegalmente alcuni residuati bellici ancora potenzialmente offensivi nonché altre armi bianche. In effetti, all’interno dell’abitazione sono stati rinvenuti e contestualmente sequestrati diversi coltelli e pugnali, bossoli di artiglieria ed alcune bombe, allo stato inoffensivi, come verificato dal personale specialistico del Nucleo Artificieri della Questura di Venezia.

All’esito dell’attività il giovane è stato denunciato per detenzione illegale d’armi, mentre la Divisione Anticrimine della Questura di Treviso ha già provveduto a notificargli l’ammonimento del Questore per violenza domestica.

 



Angelo Giordano

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

25/05/2015

Arsenale in casa: arrestato

Un 54enne incensurato di San Polo di Piave è stato arrestato e processato per detenzione illegale di armi

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×