19/08/2022parz nuvoloso

20/08/2022poco nuvoloso

21/08/2022poco nuvoloso

19 agosto 2022

Cronaca

Il Soccorso Alpino è intervenuto in provincia di Udine per la brutta caduta in un parapendio

L'uomo, un cittadino polacco, non è in gravi condizioni ma un atterraggio particolarmente violento ha imposto l'intervento dei soccorsi

|

|

Soccorso Alpino

UDINE - La stazione di Udine del Soccorso Alpino è intervenuta ieri pomeriggio su chiamata della Sores per un parapendista che ha perso quota per qualche problema tecnico atterrando bruscamente in un'area impervia tra il Rio Nero e il Rio Bianco sopra Montemaggiore. L'uomo, un cittadino di Varsavia del 1979, è riuscito a recuperare da solo la vela ed ha chiamato il Nue112 per chiedere aiuto non riuscendo a capire dove si trovava e da quale parte eventualmente scendere.

Dal momento che aveva una spalla dolente a causa dell'impatto brusco al suolo e siccome la sua posizione distava più di quaranta minuti per le squadre di terra che lo avrebbero eventualmente raggiunto a piedi è stato inviato in suo aiuto l'elisoccorso regionale. Sbarcata sul posto l'equipe tecnico medica l'uomo è stato visitato e poi caricato a bordo con il triangolo di evacuazione (pannolone) e portato al campo base presso Taipana dove c'era l'ambulanza. L'uomo ha però scelto di non recarsi in ospedale e si è fatto venire a prendere da alcuni amici di volo.

Un seconda attivazione per un parapendio avvistato e segnalato tra lo spigolo del Glemine e il Monte Cuarnan ha avuto luogo dopo le 19 di ieri, a Gemona del Friuli. In questo caso si è riusciti a contattare il pilota, un uomo di Udine, che ha riferito di riuscire a scendere autonomamente. I soccorritori stanno comunque monitorando la sua discesa attendendolo a valle in modo da essere certi che tutto proceda bene.

OT
 

 



Dello stesso argomento

immagine della news

14/08/2022

Borso, escursionista affaticata

I soccorritori sono partiti in fuoristrada, incrociandola poco sopra l'abitato del paese e, dopo averla caricata a bordo, l'hanno accompagnata fino alla macchina

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×