23 gennaio 2020

Vittorio Veneto

Il sindaco Scarpis lascia: "Non mi ricandido"

Esclusa anche una sua corsa come consigliere comunale alle prossime amministrative

commenti |

commenti |

COLLE UMBERTO - Il sindaco Edoardo Scarpis non si ricandida alle prossime amministrative: né come sindaco, né come assessore, allontanandosi di fatto dalla vita politica. Si è arrivati ad un punto – sostiene il sindaco - “in cui il primo mandato non ti consente di fare il secondo. Arrivi stremato”. L’ultimo anno è stato segnato, peraltro, da grosse polemiche in consiglio comunale.

 

Nel maggio 2018 si era infatti dimesso l’intero gruppo consiliare di minoranza di “Per la continuità”, formato dall’ex sindaco Giuseppe Donadel, da Enos Baggio e da Dario Fadelli. Un mandato – quello che terminerà il prossimo maggio – che ha richiesto una grande quantità di energie all’attuale primo cittadino.

 

Soprattutto – sostiene il sindaco – per il modo in cui è abituato ad affrontare le questioni: “Se vedo dei problemi cerco di risolverli, devi prenderli di petto, in prima persona”.

 

Facendo così, “arrivi dopo 5 anni che non hai spazio per te, per la tua famiglia, per nessuno”, continua il sindaco. A questo si aggiunge – rende noto il sindaco - una burocrazia sempre più stringente per gli enti locali. Scarpis lascia dopo due mandati da sindaco (2004-2009, 2014-1019), uno da consigliere e uno da assessore.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×