07/12/2021sereno

08/12/2021rovesci di pioggia

09/12/2021pioggia debole

07 dicembre 2021

Castelfranco

Il sindaco Marcon: «La bretella di Borgo Pieve non si farà».

Il primo cittadino mette la parola fine alla controversa ipotesi di collegamento attraverso il parco dell'asilo Umberto I, progetto apparso nel Dup 2022-24.

| Leonardo Sernagiotto |

immagine dell'autore

| Leonardo Sernagiotto |

Sindaco Stefano Marcon e il progetto di bretella tra borgo Pieve e via Matteotti

CASTELFRANCO - Bretella o non bretella, questo è il dilemma. La già calda estate castellana si è surriscaldata ulteriormente con il ritorno nel dibattito politico di un tema che si pensava ormai tramontato. Si tratta del progetto di collegamento tra borgo Pieve e via Matteotti, ossia la contestata bretella d’asfalto, del costo di 700mila euro, che passerebbe attraverso il parco dell’asilo Umberto I, al fine di creare un percorso idoneo per gli autobus, in vista della realizzazione del nuovo terminal bus vicino alla stazione ferroviaria.

A sollevare la questione era stata la lista Noi La Civica, guidata dall’ex-sindaco Maria Gomierato, che scartabellando le oltre 120 pagine del DUP (Documento unico di programmazione) per il triennio 2022-2024, aveva notato che la bretella era rimasta nei programmi dell’attuale amministrazione, nonostante l’opposizione della cittadinanza. La lista della Gomierato aveva inoltre sollevato il dubbio che la vendita di Casa Caon, in viale Europa (altra scelta contestata dalle opposizioni), fosse necessaria per il finanziamento della bretella, dato che la base d’asta era di 650mila euro.

L’accusa di Noi La Civica ha suscitato un vivace “botta e risposta”, con una triangolazione tra giornali, web e società civile, con l’intervento nel dibattito anche degli assessori Roberto Filippetto (lavori pubblici) e Stefania Guidolin (bilancio), generando probabilmente più confusione che certezze. In un primo momento era stato affermato che il Dup non è un documento vincolante, ma una sorta di “lista delle cose che si vorrebbero fare”, salvo poi affermare che «quello che c'è scritto prima o poi verrà realizzato, magari con modalità diverse e soluzione alternative», come riportato dall’assessore Guidolin.

Per chiudere definitivamente la questione, senza si trascinasse in uno sterile battibecco, il sindaco Stefano Marcon ha comunicato ai social la sua decisione: «Ho già avuto modo di dire che la bretella non si farà! Nel prossimo DUP non ci sarà più. Era una previsione per una possibile soluzione alla conseguente apertura nel nuovo terminal bus. Vedremo il da farsi e penseremo ad alte soluzioni. Spero, inoltre, che quei Consiglieri comunali che vanno in giro a dire che l’Umberto I chiude, la smettano. Strumentalizzazioni? A molti piacciono ma la verità poi emerge sempre. “De chi no se fida no xe da fidar!”».

 


| modificato il:

foto dell'autore

Leonardo Sernagiotto

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×