28 novembre 2020

Montebelluna

Il sindaco leghista contraddice Salvini: "Negare l'importanza della Resistenza è imbarbarimento"

Il sindaco di Montebelluna, Marzio Favero, in un’intervista Radio Capital ribadisce il ruolo fondamentale della Resistenza e pur se stonato intona timidamente anche “Bella Ciao”.

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Il sindaco leghista contraddice Salvini:

MONTEBELLUNA – Il primo cittadino di Montebelluna, non è nuovo a dichiarazioni che contraddicono i vertici del suo partito ma la sua intervista di poche ore fa a Radio Capital ai giornalisti Jean Paul Bellotto e Riccardo Quadrano è destinata a restare negli annali dei liberi pensatori. ''Negare importanza Resistenza è imbarbarimento'': ha dichiarato Marzio Favaro che al termine dell’intervista sollecitato dai radiocronisti ha timidamente intonato “Bella Ciao”, ammettendo l’imbarazzo di una performance canora poiché stonato.

''Il 25 aprile è stata una esperienza fondativa. Dire, come Salvini, che è un derby tra fascisti e comunisti è riduttivo. Nella Resistenza c'erano giovani di ideologie differenti che però seppero stare insieme contro chi si era alleato con i nazisti – ha inoltre affermato il sindaco di Montebelluna -. Da lì è nata la Costituzione che al suo interno parla di autonomismo e proprio per questo chi è nella Lega dovrebbe considerare importante la Resistenza''.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×