01/12/2021sereno

02/12/2021pioggia debole

03/12/2021poco nuvoloso

01 dicembre 2021

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Silenzio sul caso Bonus alla senatrice Fregolent

La minoranza chiede le dimissioni di tutti gli attori coinvolti nella vicenda

| Tiziana Benincà |

immagine dell'autore

| Tiziana Benincà |

sonia fregolent, ristoro centro estivo

SERNAGLIA DELLA BATTAGLIA - I Consiglieri di Minoranza del Gruppo Proposta Civica mettono in evidenza il silenzio che è calato sul caso Bonus. La vicenda è quella oramai nota della senatrice leghista Sonia Fregolent che ha legittimamente ottenuto un bonus da 240 euro dal Comune, per il centro estivo frequentato dal figlioletti. Dopo che la notiiza si è diffusa molti si sono chiesti se alla luce del compenso da senatrice fosse stato decoroso richiedere il contributo alla Municipalità dove ricopre anche il ruolo di consigliere di maggioranza. Ma non è stata l'unica visto che in seno alla giunta anche il vicesindaco e un assessore hanno chiesto il bunus, quest'ultimo poi rinunciandovi.

“La Senatrice Fregolent e gli assessori, nel rispetto del mandato dei cittadini, avrebbero dovuto dedicarsi di più alla diffusione dei bonus alle persone più bisognose.” commentano Natale Grotto e Angela Marsura “Se le domande pervenute sono state poche, non è pensabile che ciò sia dovuto all’assenza di necessità da parte dei cittadini sernagliesi, piuttosto dall’inefficacia dell’informazione fatta sul bando e, ci piace pensare, anche al senso di responsabilità di famiglie che, pur interessate … vi hanno magari rinunciato. Ma i bandi sono stati gestiti dalla maggioranza e la medesima ne ha pure giovato.”

Si può sbagliare nella vita come nella politica, ma quando succede bisogna rimediare. In questo caso l’unico modo per ridare un volto degno alla nostra politica locale, è che ogni attore di questa misera vicenda rassegni le proprie dimissioni da ogni carica elettiva, nel proprio interesse e di quello della nostra comunità.” continuano i consiglieri “La Giunta ed il sindaco hanno deliberato i bonus “confidando nella coscienza…” di chi avrebbe fatto domanda. Alla prova dei fatti, questa vicenda ci ha rivelato che non ci possiamo più fidare di nessuno.”

 

LEGGI ANCHE:

Il comune assegna 240 euro di ristoro per il centro estivo del figlioletto alla senatrice Sonia Fregolent

Perplessità e biasimo per la vicenda della senatrice Sonia Fregolent

 


| modificato il:

foto dell'autore

Tiziana Benincà

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×