04/07/2022pioggia debole e schiarite

05/07/2022pioggia debole e schiarite

06/07/2022pioggia debole e schiarite

04 luglio 2022

Mogliano

Silcart Spa, azienda trevigiana cerca personale per il reparto produzione

Tra le figure richieste: 5 operai turnisti, 2 tecnici e un progettista meccanico

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

Silcart Spa

CARBONERA – La difficile congiuntura economica non ferma la crescita di Silcart Spa, l’azienda trevigiana con sedi a Carbonera e San Biagio, specializzata nella produzione di materiali da costruzione, è alla ricerca di nuovo personale da destinare al reparto produzione. Otto le posizioni aperte: 5 operai turnisti, 2 tecnici e un progettista meccanico da inserire nell’organico insieme agli altri 19 dipendenti, tre dei quali tecnici specializzati, già assunti nei primi 5 mesi del 2022.

L’azienda nel biennio 2021- 2022 assumerà complessivamente 57 persone: ai 27 nuovi assunti di quest’anno si aggiungono le 30 dell’anno scorso. Per lo più si tratta di personale tra i 20 e i 40 anni il cui arrivo contribuisce in maniera significativa a rendere l’azienda una realtà giovane e dinamica. Guidata dai fratelli Ugo e Giovanni Faotto, Silcart Spa conta oggi circa 150 dipendenti e rappresenta un’eccellenza del Made in Italy. Specializzata nel settore dei materiali per l’edilizia e l’industria in genere fornisce i suoi prodotti in tutto il mondo: il fatturato è dettato per il 92% dall’export dei prodotti in EMEA, America, Asia, Australia e Sud Est Asiatico, soprattutto grazie alla vendita di componenti per l’edilizia.

“Silcart ancora prima di essere un’impresa è una grande famiglia – dichiara il presidente di Silcart Spa Giovanni Faotto - Per questo facciamo tutto il possibile affinché i nostri collaboratori sentano da un lato l’orgoglio di appartenere a una realtà del territorio capace di esportare i suoi prodotti in tutto il mondo e dall’altro la possibilità di crescere personalmente e professionalmente. Chi entra nella nostra squadra spesso ci resta per tutta la vita: in azienda, infatti, lavorano persone che dalla loro prima esperienza lavorativa sono arrivate all’età pensionabile senza mai cambiare posto di lavoro. Le figure che ricerchiamo oggi sono quelle di operai specializzati, non sempre facili da trovare a causa del gap esistente tra il mondo della scuola e quello delle imprese”.  

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Mogliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×