07 aprile 2020

Treviso

Sigaretta negata, tenta la rapina: 14enne in manette

L’adolescente ha picchiato un ragazzo più grande e poi si è preso la sua bici

| Matteo Ceron | commenti |

immagine dell'autore

| Matteo Ceron | commenti |

Sigaretta negata, tenta la rapina: 14enne in manette

TREVISO – Chiede una sigaretta, non gli viene data e lui reagisce con calci e pugni e prendendosi con la forza una bici nuova di zecca. Si tratta di un ragazzo nigeriano di 14 anni, tratto in arresto dalla polizia con l’accusa di tentata rapina.

I fatti si sono verificati nei giorni scorsi in Riviera Santa Margherita, all’angolo con via Roma. L’adolescente ha chiesto una sigaretta ed un 18enne originario del Burkina Faso, il quale, non avendone, non ha potuto fare altro che rispondere di no. Cosa che è bastata per far scattare la violenza: il 14enne l’ha colpito ripetutamente al volto e poi si è preso la bici del 18enne, comprata il giorno prima al costo di circa 350 euro.

 

Dei passanti hanno assistito alla scena ed hanno chiamato il 113. All’arrivo delle volanti sul posto, c’era anche un altro ragazzo, un 24enne ghanese amico del 18enne, il quale aveva preso le sue difese.

Accertato come fossero andati i fatti, gli agenti delle volanti hanno fatto scattare le manette ai polsi dell’aggressore. Si tratta di un ragazzino già noto alle forze dell’ordine. Ad aprile la polizia era intervenuta a casa dopo che se l’era presa con la madre.

 



foto dell'autore

Matteo Ceron

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×