18 maggio 2021

Mogliano

"Siamo venuti per farle la vaccinazione": una nuova truffa porta a porta

Il comune di Zero Branco mette in guardia i cittadini

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Una nuova truffa porta a porta nei Comuni Veneti: si fingono operatori medico-sanitari

ZERO BRANCO – In tempo di pandemia anche le classiche truffe “porta a porta” si modificano e si adattano. Per questo è necessario prestare ancora maggiore attenzione.

Il modus operandi è molto simile a quello delle truffe del finto personale Enel o delle compagnie telefoniche: i truffatori fingono di essere dei sanitari e, con la scusa della vaccinazione Covid a domicilio, entrano in casa.

A essere prese di mira da questa nuova modalità, come spesso accade, sono le abitazioni in cui risiedono anziani o persone sole.

Nell’ultimo periodo si è notata una crescita esponenziale di segnalazioni – sia alle Forze dell’Ordine che tramite i gruppi social dei vari paesi – tanto che il comune di Zero Branco ha ben pensato di pubblicare sul suo profilo facebook ufficiale un post in cui esorta i concittadini a prestare massima attenzione.

Non apritesi legge dal post Facebook del Comune – Nessun personale medico-sanitario è autorizzato al momento a fare vaccinazioni a domicilio. Se dovesse succede, o doveste vedere episodi simili, chiamare le Forze dell’Ordine al numero 112 ed effettuare la segnalazione”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×