06 agosto 2020

Oderzo Motta

Si trova nel giardino il cadavere di un soldato della Prima Guerra Mondiale

La scoperta durante alcuni lavori di sistemazione della rete idrica

|

|

il ritrovamento di ieri mattina

PONTE DI PIAVE - Dalla terra è riaffiorato il cadavere di un soldato austriaco sepolto circa 100 anni fa. La scoperta è avvenuta in Villa Tommaseo Ponzetta in Piazza Garibaldi, pieno centro di Ponte di Piave mela tarda mattinata di venerdì.

immediata la chiamata ai Carabinieri di Ponte di Piave per segnalare l'eccezionale ritrovamento.

Il cadavere aveva ancora l'uniforme d'ordinanza e gli scarponi utilizzati all'epoca dall'esercito austro-ungarico. All'interno delle calzature le falangi dello scheletro risultavano ancora intatte.

Sul posto il medico legale e i militari che hanno sequestrato il feretro. Con tutta probabilità dopo gli accertamenti di rito e la prassi burocratica, il corpo è destinato a tornare in patria.

Alvise Tommaseo Ponzetta, avvocato di lungo corso, proprietario della Villa, spiega: «Ci siamo accorti del ritrovamento del feretro solo perchè gli operai stavano scavando nel terreno per eseguire alcune manutenzioni alle tubature interrate. Si tratta di una scoperta a suo modo unica.

Strano però che sia stato sepolto in questo punto. Durante la guerra alcuni soldati austriaci erano stati tumulati nell’area verde di fronte alla facciata della villa. Non capisco una sepoltura sul retro dell'abitazione».
 

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×