20 settembre 2021

Treviso

Si torna a sognare con il cinema, ma la ripartenza non è per tutti

Oggi primi spettatori al multisala di Silea, il Corso di Treviso e il Cristallo di Oderzo riapriranno a fine agosto

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

cinema

TREVISO - Felicità mista ad emozione per i primi spettatori tornati a riempire, in sicurezza, le sale dello Space Cinema di Silea, che giovedì 20 maggio ha ufficialmente riaperto i battenti dopo un lungo stop.

Nelle 12 sale pubblico dimezzato rispetto ai 2600 posti di capienza complessiva per garantire il rispetto della distanza tra spettatori.

Ma a fronte di questa apertura, annunciata la settimana scorsa, e agevolata dal prolungamento del coprifuoco fino alle 23, sono diversi i cinema trevigiani che hanno scelto di tenere chiuso per tutta l'estate, anche a causa dei pochi film a disposizione.

A Treviso, per esempio, il cinema Corso ha annunciato che riaprirà solo dopo l’estate. “Considerata l'incertezza sull'uscita di film importanti e seguendo sia i suggerimenti del governo sia assecondando il desiderio di stare all'aperto dopo tutti questi mesi di chiusura, abbiamo optato per tenere temporaneamente ancora chiusa la Multisala Corso e riaprire a fine agosto”, spiega la direzione del cinema di Corso del Popolo che invita gli affezionati a seguire la rassegna estiva con il cinema drive-in, presso gli spazi della chiesa Votiva.

Stessa situazione per il Manzoni di Paese che al momento ha deciso di non alzare le serrande e per il cinema Cristallo di Oderzo che via social scrive: “dopo un 'attenta valutazione e la scarsissima offerta cinematografica del momento, preferiamo posticipare la riapertura a fine agosto”:

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×