19 ottobre 2021

Treviso

Si spegne per un malore a 23 anni

Zero Branco in lutto per la scomparsa di Mattia Michieletto

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

Mattia Michieletto

ZERO BRANCO - Si è spento a 23 anni per un malore: la tragedia nella notte tra martedì e mercoledì a Zero Branco. Mattia Michieletto era stato dimesso poche ore prima dall’ospedale dopo un breve ricovero di qualche giorno dopo un infarto. Lavorava al ristorante Alla Pasina di Dosson di Casier, il papà presidente della polisportiva Mario Michieletto. Aveva frequentato l’Alberghiero a Treviso, poi aveva studiato a Conegliano.

Alla Pasina Mattia aveva cominciato la sua esperienza professionale come cuoco. Era appassionato di musica e suonava la chitarra elettrica. L’intero paese è in lutto per Mattia che in passato aveva anche praticato dello sport. Nelle prossime ore sarà resa nota la data del rito funebre.

Il sindaco di Zero Branco Luca Durighetto, a nome proprio e dell’intera Amministrazione Comunale di Zero Branco, ha espresso vicinanza alla famiglia: “Risulta difficile, di fronte al dramma della scomparsa improvvisa di un giovane che aveva tutta la vita davanti a sé, trovare parole opportune. Alla famiglia di Mattia giunga tutta la vicinanza e l’affetto delle istituzioni comunali e dell’intera comunità di Zero Branco: il nostro abbraccio sia loro di conforto ora ma soprattutto nel futuro”.

 

 


| modificato il:

Angelo Giordano

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×