28 ottobre 2021

Nord-Est

Si schiantano al suolo col parapendio

Il pilota aveva perso l’orientamento a causa di un peggioramento delle condizioni meteorologiche

|

|

parapendio

TRENTO - Un uomo di Bolzano del 1965 e un uomo tedesco del 1961 sono stati elitrasportati all’ospedale Santa Chiara di Trento – il primo con un problema alla caviglia e il secondo con una frattura ad un arto inferiore – dopo essere precipitati al suolo con un parapendio biposto.
I due erano da poco decollati dalla località Tratto Spino sul Monte Baldo quando, da una prima ricostruzione, il pilota ha perso l’orientamento a causa di un peggioramento delle condizioni meteorologiche che hanno compromesso la visibilità, e sono precipitati al suolo su un ripido pendio erboso, lungo il versante del Monte Baldo che dà verso il lago di Garda.
Ѐ stata la Centrale del Suem di Verona ad attivare la Centrale Unica Emergenza 112 verso le 14.20.

Il Tecnico di Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico, con il Coordinatore dell’Area operativa Trentino meridionale, ha chiesto l’intervento dell’elicottero mentre sul posto si portavano gli operatori della Stazione di Ala.
L’elicottero ha verricellato nei pressi dei due infortunati il Tecnico di Elisoccorso con l’equipe medica. Ai due sono state prestate le prime cure mediche; dopodiché sono stati recuperati a bordo dell’elicottero con il verricello, grazie anche al supporto degli operatori della Stazione di Ala, e trasferiti all’ospedale Santa Chiara di Trento.

 



Dello stesso argomento

immagine della news

26/08/2021

Precipita con il parapendio dopo il decollo

Il parapendista è caduto su un rilievo roccioso impattando violentemente proprio sulle rocce. La vela è rimasta impigliata più in alto, trattenendolo dal precipitare ulteriormente

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×