07/12/2021velature lievi

08/12/2021rovesci di pioggia

09/12/2021pioggia debole

07 dicembre 2021

Castelfranco

SI MOLTIPLICANO I DIFENSORI DELLA SCALINATA DI PIAZZA XXIV MAGGIO

Nomi noti hanno legato il loro nome a quello di Giorgio Mastrapasqua in un appello al sindaco

| |

| |

Castelfranco – Gli operai sono al lavoro in piazza XXIV Maggio. Per ora la storica scalinata al centro di un infuocata polemica non è stata toccata. Ma le picconate da un momento all’altro potrebbero scalfire il marmo che ha attraversato la storia di Castelfranco.

Domani sera il caso approderà in Consiglio comunale. Intanto gli appelli al sindaco affinché salvi la gradinata continuano. Giorgione Mastrapasqua, il proprietario del palazzo che si affaccia su piazza XXIV Maggio, ha mandato una nota al sindaco Maria Gomierato in cui alla sua firma si aggiungono nomi di persone in vista a Castelfranco.

La speranza è quella di un ravvedimento da parte del primo cittadino. Questi i firmatati dell’appello: Mario Brunello, Giovanni Andreazza, Giancarlo Baggio, Bruno Brunello, Orlando Cenni, Maria Cernetti, Emina Chiavacci, Maria Teresa Donadi, Alessandro Gatto, Siro Guolo, Neil Herbertson, Francesco Lago, Alessandra Liberali, Angelo Aldo Marchetti, Bruno Marchetti, Paolo Mariuz, Walter Miotto, Franco Muschietti, Armando Pisanello, Nunzio Porcelli, Luciana Reffo, Giancarlo Saran, Marcello Saran, Maffeo Scarpis, Mariangela Ventura.

Questo invece il testo integrale della nota inviata al sindaco. «Egregio Signor sindaco Maria Gomierato: noi cittadini di Castelfranco Veneto, amanti della nostra Città, siamo consci della difficoltà che incontra una Amministrazione comunale nella salvaguardia di tutte le componenti storiche, artistiche, architettoniche, ambientali di un centro storico. La torre civica con i palazzi e le piazze che la circondano costituisce l’immagine più caratteristica della città.

Quanto cresciuto nel corso dei secoli attorno alla torre civica appare fortunatamente mirabile, armonico ed equilibrato. Abbiamo apprezzato i restauri del palazzo in Piazza 24 Maggio; a breve iniziano i lavori di pavimentazione della stessa piazza e l’intervento sulla gradinata ottocentesca. Siamo venuti altresì a conoscenza che questo intervento porterà alla eliminazione dell’attuale gradinata e alla sua sostituzione con una terrazza dotata di parapetto metallico.

Crediamo che questo progetto non rappresenti un restauro che salvaguardi il bene architettonico. La gradinata nel difficile contesto in cui si situa, appare opera intelligente di armonico raccordo tra piazza e palazzo. Abbiamo l’obbligo morale nei confronti delle generazioni passate e future di rispettare quanto abbiamo avuto di buono dal passato, perché rappresenta la nostra identità e la nostra civiltà. L’Amministrazione comunale ha questa responsabilità e siamo certi che Ella voglia accogliere questo appello per un restauro conservativo della gradinata, prevedendo nel contempo una soluzione che permetta un comodo accesso per i diversamente abili anche per i quali i beni della città vanno conservati».

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

immagine della news

12/05/2020

Scalinata paleovittoriese

Ancora più maestosa, e misteriosa. Bastanzetti all’alba ritrova altri sei gradoni. E sollecita l’amministrazione

immagine della news

30/04/2009

LA GRADINATA PER ORA E' SALVA

Il sindaco Maria Gomierato fa sapere che il caso prima sarà oggetto di valutazione in Consiglio comunale

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×