25 ottobre 2021

Cronaca

Si licenzia e il datore di lavoro paga l’ultimo stipendio in monete da 5 centesimi

Rian Keogh, che lavorava in un ristorante di Dublino, ha spiegato sui social di aver ricevuto tutto il suo ultimo stipendio in monete da 5 centesimi, stipate in un secchio.

|

|

Si licenzia e il datore di lavoro paga l’ultimo stipendio in monete da 5 centesimi

IRLANDA - Una storia che arriva dall’Irlanda, per la precisione da Dublino, dove un dipendente di un ristorante si è licenziato dal posto di lavoro. Tuttavia il datore di lavoro, non ha preso bene la decisione del lavoratore e per tutta risposta gli ha pagato l’ultima mensilità in monete da 5 centesimi, stipate in un secchio di plastica che pesava non meno di 30 chili.

L’ex datore di lavoro, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, lo avrebbe recapitato al dipendente, dopo averlo informato telefonicamente, scaricando il secchio pieno di monete davanti alla porta d'ingresso del ristorante. "Finalmente ho ricevuto il mio stipendio, ma in un secchio di 5 centesimi", spiega sul social, foto a sostegno che mostrano il mucchio di centesimi fuori dell’esercizio. Molti internauti gli hanno consigliato di denunciare il comportamento del suo ex capo.

OT

 


| modificato il:

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×