29 luglio 2021

Oderzo Motta

Si alza il livello del Piave, sgomberate le abitazioni in zona golenale

Incontro questa mattina tra i sindaci di Ponte di Piave, Salgareda, San Biagio di Callalta e Zenson di Piave col Genio Civile Regionale

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

il Piave questa mattina, domenica, alle 10.48 da Ponte di Piave

Il fiume Piave questa mattina, domenica, alle 10.48 da Ponte di Piave

 

PONTE DI PIAVE - Questa mattina alle 6 a Ponte di Piave il sindaco Paola Roma ha disposto lo sgombero di tutte le abitazioni della zona golenale.

Inoltre stamattina alle 7:30 si sono incontrati i sindaci dei comuni di Ponte di Piave, Salgareda, San Biagio di Callalta e Zenson di Piave con i rispettivi comandanti della polizia locale.

Con loro anche il geometra Franco Guerra del genio civile della Regione Veneto. Sul tavolo le prescrizioni di Protezione Civile conseguenti alla situazione meteorologica in atto.

I sindaci hanno già proceduto con l'attivazione del Coc ed hanno assicurato diretti contatti con i nuclei familiari residenti in zone golenali o comunque in aree prossime a possibili punti di allagamento delle golene.

E hanno informato circa il gli scenari evolutivi della situazione: hanno chiesto ai residenti l'adozione sin d'ora di misure di attenzione e autoprotezione.

Risulta attivo il servizio di piena idraulica da parte del competente Genio Civile regionale che assicura il monitoraggio h24 dell'asta fluviale presso la propria sede di Fagarè della Battaglia, mantenendo il contatto con le Amministrazioni comunali in caso di necessità.
 

 



Angelo Giordano

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×