24 ottobre 2020

Montebelluna

Si addormenta in treno su due sacchetti di marijuana: lo notano perché non aveva la mascherina

L'uomo era salito a Padova sul treno che porta a Montebelluna

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

L'uomo era salito a Padova sul treno che porta a Montebelluna ed è stato notato dalla Polfer

MONTEBELLUNA - Si addormenta in treno sui sacchetti di droga: arrestato. A Padova gli operatori della Sezione Polizia Ferroviaria hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria un 33enne per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze psicotrope.

L’uomo è stato notato poiché, privo di mascherina, è salito a bordo di un convoglio diretto a Montebelluna e, dopo aver preso posto a sedere, si è addormentato.

Gli agenti, notando che aveva appoggiato la testa sopra un sacchetto, dal quale uscivano due voluminosi involucri ovoidali, in plastica, sono intervenuti per un controllo.

Gli accertamenti, effettuati consultando gli archivi informatici di Polizia, hanno evidenziato a suo carico diversi precedenti penali per reati inerenti gli stupefacenti.

Accompagnato in ufficio, l’uomo è stato invitato ad esibire il contenuto del sacchetto che portava al seguito, all’interno del quale i due grossi involucri sono risultati contenere diversi grammi di marijuana, destinata allo spaccio.

In suo possesso è stata trovata anche una somma di 190 euro, in banconote di diverso taglio, di cui lo stesso, privo di attività lavorativa, non sapeva fornire alcuna spiegazione. Lo stupefacente e il denaro, di dubbia provenienza, sono stati posti sotto sequestro.
 

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×