21 giugno 2021

Treviso

Sgominata baby gang a Treviso, nel gruppo anche due minorenni

I giovani sono accusati di rapina, furti in abitazione e spaccate ai negozi: per loro 17 capi di imputazione

|

|

baby gang

MOGLIANO- I carabinieri di Treviso hanno arrestato cinque giovanissimi, due dei quali minorenni, di 15 e 16 anni, accusati di essere gli autori di una serie di reati consumati nel mese di gennaio e febbraio a Casale sul Sile, Preganziol e Mogliano Veneto, fra cui rapine, spaccate e furti di autoveicoli.

In particolare, i cinque avrebbero rubato un furgone a Preganziol, picchiando il proprietario, sottratto la cassa di una pescheria di Casale sul Sile, comune in cui avevano anche preso di mira una tabaccheria, effettuato una spaccata con un mezzo rubato ai danni di un esercizio di Casier e rubato in più occasioni biciclette, monopattini, targhe di automobili e generi alimentari in spazi pubblici e privati.

In tutto i capi d'imputazione sono 17, fra cui rapina, furto aggravato, ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale in concorso. I tre maggiorenni, di età compresa fra i 18 ed i 20 anni, si trovano agli arresti domiciliari. Per una ragazza di 16 anni è stato disposto l'obbligo di permanenza in casa e il 15enne è stato affidato ad una comunità.

Molte delle azioni di cui sono accusati, compiute anche in pieno giorno, sono state documentate dagli stessi con video effettuati e poi scambiati attraverso i loro smartphone. OT
 

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×