25 febbraio 2020

Montebelluna

SFONDANO IL MURO, SVUOTATA LA CASSAFORTE DELLE POSTE

È accaduto a Giavera del Montello. A Trevignano, invece, tre spaccate in altrettanti esercizi commerciali

| commenti |

| commenti |

SFONDANO IL MURO, SVUOTATA LA CASSAFORTE DELLE POSTE

GIAVERA/TREVIGNANO – Prima hanno divelto una grata, l’hanno risistemata ed una volta dentro hanno agito con calma per ore, senza far scattare l’allarme.

In questo modo, passando dalla finestra di un ufficio del Comune adiacente, sono entrati all’interno delle Poste di Giavera del Montello.

Per farlo, però, hanno sfondato un muro, dove hanno fatto un buco sufficientemente largo da far passare una persona, e poi hanno fatto un altro buco sulla cassaforte utilizzando un flessibile. Quindi hanno prelevato il contante che c’era all’interno, 8mila euro.

Sull’episodio stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Montebelluna.

Sempre nella zona del montebellunese, a Trevignano, nella notte ci sono stati altri tre colpi: una banda ha utilizzato un’auto per sfondare le vetrate di alcuni esercizi commerciali per entrare e fare razzia.

Poco prima delle 3, è stato preso di mira il supermercato Crai di via Foscolo. Utilizzando una Y10, i ladri hanno sfondato la vetrina e se ne sono andati dopo aver rubato una ventina di stecche di sigarette.

Quindi, sempre usando la stessa auto, hanno tentato di fare lo stesso al bar al distributore di benzina Galoil in via Roma. Il tentativo, però, è andato a vuoto, dato che non sono riusciti ad entrare.

Da lì si sono spostati in un bar vicino, sempre in via Roma, il Bar “Claudia”: anche qui hanno sfondato la vetrina e quindi hanno preso tre videopoker ed una macchinetta cambiamonete. Il bottino è ancora da quantificare.

Indagini in corso da parte dei carabinieri. Si ipotizza che i ladri possano essere gli stessi che hanno colpito allo spaccio della Replay in zona nei giorni scorsi.

Matteo Ceron

 

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×