08 aprile 2020

Conegliano

Sfonda la finestra delle "Kennedy", la famiglia risarcirà il danno

E' stato scovato dalla pattuglia appiedata della polizia locale

| Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin | commenti |

Sfonda la finestra delle

CONEGLIANO - Aveva sfondato una finestra della scuola elementare “Kennedy” di Conegliano, durante un pomeriggio di bravate con gli amici. Ora la sua famiglia si è resa disponibile a pagare il conto. Il fatto era successo durante le scorse vacanze di Natale, quando un gruppo di ragazzi aveva scavalcato la recinzione della scuola (chiusa per le festività) per giocare nel cortile. Dopo poco hanno iniziato a prendere a pugni le finestre e a tirarvi contro dei sassi: uno di loro ha mandato in frantumi uno dei vetri.

 

E’ stata la pattuglia appiedata della polizia locale, dopo alcune settimane di ricerche, a individuare il gruppo di ragazzi coinvolto nel danneggiamento e a scovare il vero responsabile della rottura: si tratta di un ragazzo senegalese del 1999, da molto tempo in Italia. La “banda” è invece composta da ragazzi che frequentano le scuole medie, ma anche da maggiorenni. Il ragazzo che ha rotto il vetro, una volta scoperto, si è recato al comando di polizia locale di piazzale San Martino insieme ai genitori, che si sono resi disponibili a pagare il danno. La cifra da spendere a causa della bravata? 300 euro.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×