23 novembre 2020

Esteri

Sette giorni e poi?

Impressioni sulle elezioni Usa

| Richard Brewer |

immagine dell'autore

| Richard Brewer |

Sette giorni e poi?

OREGON - Ieri, quando ho indossato la maschera e sono uscito per una passeggiata mattutina, la mia vicina mi ha salutato dalla sua veranda con un grido "sette giorni!" Niente di più.

 

Non "buongiorno" o "ciao" ... solo "sette giorni!" Questo va avanti ormai da un mese. Il suo conto alla rovescia per le elezioni presidenziali che si terranno a livello nazionale il 3 novembre. "Trenta giorni", "venti giorni", "dieci giorni" e ora "sette". Una settimana, e lei pensa che tutto sarà risolto.

Ma cosa? C'è una corrente sotterranea di paura per ciò che segue. Ci sono sentimenti così forti da entrambe le parti che non importa quali siano i risultati delle elezioni, una grande fazione della parte perdente reagirà con rabbia e incredulità poiché ogni parte politica sente che il proprio stile di vita è minacciato dai risultati delle elezioni. È un periodo pieno di forti tensioni e io ei miei amici temiamo che il caos esploderà nelle città e nei paesi del nostro paese.

Bend, Oregon è una città relativamente piccola ma in crescita di 100.000 abitanti che ha visto le posizioni politiche della popolazione spostarsi negli ultimi dieci anni da quasi il 100% repubblicani conservatori a una divisione addirittura del 50-50 con un nuovo gruppo di elettori liberali democratici in arrivo dalle grandi città a quella che una volta era una comunità rurale e questo ha provocato conflitti urbani / rurali molto prima dell'arrivo della politica di divisione di Trump. Ma Trump ha acceso le fiamme della divisione per soddisfare i propri scopi e questo non andrà via il giorno delle elezioni.

Qui a Bend stiamo vacillando, insieme al resto della nazione, in risposta alla pandemia COVID-19 e al conseguente collasso economico, nonché alle proteste per l'ingiustizia razziale e ad un'aspra campagna elettorale per spodestare il presidente Trump. Con una mossa senza precedenti, il nostro capo della polizia ha detto che gli agenti di polizia saranno di stanza intorno alle urne a Bend in risposta alle crescenti tensioni politiche e sociali. Questo è inquietante.


Mancano sette giorni!

Seven days to Election Day... and then what?

Yesterday as I donned my mask and stepped out for a morning walk, my neighbor waved and greeted me from her porch with a shout, "seven days!" Nothing more. Not, "good morning" or, "hello" ... just, "seven days!" This has been going on now for a month. Her countdown to the presidential election to be held nationwide November 3rd. "Thirty days", "twenty days", "ten days" and now, "seven days". One week and she thinks all will be resolved.

But, what then? There is an undercurrent of fear about what follows next. There are such strong feelings on both sides that no matter what the election results are, a large faction from the losing side will react with anger and disbelief as each political side feels that their very way of life is threatened by the election results. It is a fraught time with high tensions and my friends and I fear that chaos will erupt in cities and towns across our country.

Bend, Oregon is a relatively small but growing city of 100,000 that has seen the population's political positions shift in the last ten years from nearly 100% conservative Republicans to an even 50-50 split with a new group of liberal Democratic voters arriving from big cities to what was once a rural community and this resulted in urban/rural conflicts long before the arrival of Trump's divisive politics. But Trump has stoked the flames of division to suit his own purposes and that will not go away on Election Day.

We here in Bend are reeling, along with the rest of the nation, in response to the COVID-19 pandemic and the resulting economic collapse as well as protests over racial injustice and a bitter election campaign to unseat president Trump. In an unprecedented move, our police chief has said police officers will be stationed around voting sites in Bend in response to increased political and social tensions. This is ominous.

Seven days to go!

 


| modificato il:

foto dell'autore

Richard Brewer

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×