20 settembre 2021

Treviso

Settanta anni di ordinazione di mons. Magnani. Undici Vescovi oggi in Duomo a Treviso

Per quattordici anni alla guida della diocesi di Treviso. Con lui saranno festeggiati anche i preti ordinati tra i 25 e i 75 anni fa.

| Roberto Grigoletto |

immagine dell'autore

| Roberto Grigoletto |

Vescovo emerito di Treviso, mons. Paolo Magnani

TREVISO - Settanta anni di ordinazione sacerdotale del vescovo emerito di Treviso mons. Paolo Magnani: saranno celebrati questa mattina, nella solennità dei santi Pietro e Paolo, in Cattedrale con una Messa presieduta dal vescovo Michele Tomasi e da altri nove presuli.

A festeggiare mons. Magnani - 95 anni il prossimo 31 dicembre e ordinato prete lo stesso giorno dello stesso anno del papa emerito Benedetto XVI - ci saranno: mons. Gianfranco Agostino Gardin, emerito di Treviso; mons. Andrea Bruno Mazzocato, arcivescovo di Udine; mons. Alberto Bottari De Castello, nunzio emerito; mons. Corrado Pizziolo, vescovo di Vittorio Veneto; mons. Adriano Cevolotto, vescovo di Piacenza – Bobbio; mons. Egidio Miragoli, vescovo di Mondovì; mons. Maurizio Malvestiti, vescovo di Lodi; mons. Cesare Bonivento (Pime), vescovo emerito di Vanimo – Papua Nuova Guinea; mons. Andrea Migliavacca, vescovo di San Miniato.

Mons. Magnani ha fatto il suo ingresso in diocesi di Treviso l’11 febbraio 1989. Il suo governo pastorale è durato quattordici anni, fimo alle fine del 2003. Originario di Pieve di Porto Morone, diocesi di Pavia, prima di essere eletto Vescovo di Treviso aveva guidato la diocesi di Lodi, dopo aver svolto le funzioni di vicario generale della diocesi di Pavia, docente e poi rettore del Seminario diocesano. A Treviso subentrò a mons. Antonio Mistrorigo, uno dei vescovi più longevi, anche nel governo della Diocesi (trent’anni).

In Cattedrale stamattina anche i sacerdoti che in questi ultimi due anni hanno ricordato il loro giubileo di ordinazione ma, per le restrizioni legate all’epidemia, non sono stati festeggiati come da tradizione nella Messa del Crisma. Saranno presenti, quindi i preti che l’anno scorso e quest’anno hanno ricordato i 25, 50, 60, 65, 70 e 75 anni di ordinazione.

“Questa ricorrenza – sottolinea il vescovo Tomasi nella lettera di invito ai sacerdoti che celebrano il giubileo - ci aiuta a fare memoria della fedeltà del Signore nel continuare a sostenere e guidare la sua Chiesa pellegrina nella storia, attraverso fratelli che sceglie per questo servizio, donando a loro l’abbondanza del suo Spirito”

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Grigoletto

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×