25/06/2022sereno

26/06/2022sereno

27/06/2022sereno

25 giugno 2022

Castelfranco

Serata in Teatro accademico per celebrare la Giornata mondiale dei Diritti umani

L'evento, organizzato da Comune e Rotary Club, vedrà la proiezione di un film sulla guerra civile siriana, e successivamente un dibattito tra regista, il giornalista Toni Capuozzo e il generale Francesco Ippoliti.

| Leonardo Sernagiotto |

immagine dell'autore

| Leonardo Sernagiotto |

“Mother Fortress” di Maria Luisa Forenza

CASTELFRANCO - Il 10 dicembre ricorre la Giornata mondiale dei Diritti umani, data scelta in ricordo dell’approvazione, nel 1948, della Dichiarazione universale dei diritti umani da parte delle Nazioni Unite. Il Rotary Club Castelfranco-Asolo, in collaborazione con il Comune di Castelfranco, ha deciso di onorare tale ricorrenza con un incontro di prim’ordine, cogliendo lo sguardo su quei paesi dove tali diritti sono calpestati e ignorati, in primis la Siria, dilaniata da dieci anni di guerra civile.

L’evento, che si terrà all’interno del Teatro Accademico, inizierà alle 18.30 con la proiezione del docufilm “Mother Fortress” di Maria Luisa Forenza, una testimonianza storica e vissuta in Siria proprio dalla regista in prima persona. A seguire una pausa di circa un’ora per poi riprendere alle 20.45, sempre presso il Teatro Accademico, con un dibattito, moderato dall’avvocato Luigi Ravagnan vicepresidente del Rotary Club Castelfranco-Asolo, con la presenza della regista Maria Luisa Forenza, del reporter Toni Capuozzo, giornalista e scrittore con una vasta esperienza di teatri di guerra, e del generale Francesco Ippoliti, protagonista di importanti missioni militari all’estero, specialmente in Afghanistan e nei territori dell’ex-Jugoslavia. .

«I diritti umani iniziano nei piccoli luoghi, vicino a casa, così vicini e così piccoli che non possono essere visti su nessuna mappa del mondo. A meno che questi diritti non abbiano significato lì, hanno poco significato ovunque» disse Eleanor Roosevelt quando spiegò l’importanza della libertà e della dignità di ognuno. .

L’Amministrazione comunale insieme con il Rotary Club Castelfranco-Asolo vogliono celebrare questa ricorrenza «per mantenere alta l’attenzione sui diritti inalienabili e fondamentali di ognuno come persona che purtroppo in molti luoghi del mondo sono spesso calpestati -commenta l’assessore alla Cultura, Roberta Garbuio - il diritto alla vita, al cibo, all’assistenza sanitaria, alla casa, al lavoro, alla libertà di coscienza e di espressione e il diritto alla libertà religiosa»..

«È fondamentale far conoscere luoghi e situazione – sostiene Danila Dal Pos, presidente del Rotary Club – raccontati direttamente da chi li ha vissuti da vicino e li ha riproposti con punti di vista diversi, per consentirci di capire».

 


| modificato il:

foto dell'autore

Leonardo Sernagiotto

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×