18 settembre 2021

Nord-Est

Sequestrati al China Ingross 18,5 milioni di articoli illegali

Operazione della Guardia di finanza, la merce era priva di indicazioni del codice di consumo

|

|

Sequestrati al China Ingross 18,5 milioni di articoli illegali

PADOVA - La Guardia di Finanza di Padova ha eseguito un controllo presso una società del Centro Ingrosso Cina che vendeva complementi di arredo per uffici e negozi, privi delle indicazioni previste dal codice del consumo.

Durante la perquisizione i militari hanno sequestrato 500 mila articoli (vetrinette per esposizioni, espositori di monili, manichini, blister, organizer), potenzialmente pericolosi per la salute dei consumatori.

L'analisi della documentazione acquisita presso la società ha permesso di individuare un ulteriore locale della società, ubicato sempre a Padova.

Il capannone è stato perlustrato dai militari, i quali hanno riscontrato le medesime carenze della merce sequestrata precedentemente. Vi sono stati trovati ulteriori 18 milioni di articoli pericolosi, per un valore commerciale di 5 milioni di euro circa.

I beni sequestrati venivano importati dalla Cina, sdoganati in altri Paesi dell'Unione Europea, come Paesi Bassi e Spagna, e successivamente distribuiti in Italia.
 

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×