25/01/2022nubi basse

26/01/2022coperto

27/01/2022nebbia

25 gennaio 2022

Treviso

Sequestrati 40 chili di sigarette all'aeroporto Canova

Dall'Ucraina a Treviso: preso contrabbandiere

| Stefania De Bastiani |

immagine dell'autore

| Stefania De Bastiani |

Sequestrati 40 chili di sigarette all'aeroporto Canova

TREVISO - Sequestrati all'Aeroporto Canova 40 chili di sigarette. 171 stecche di Malboro Rosso e Gold sono state trasportate in un trolley da un 24enne ucraino. Il giovane aveva viaggiato da Lwow (Ucraina) a Treviso, depositando la valigia con le sigarette nella stiva. Tutto liscio per il trafficante di tabacco, finché è arrivato al nastro di riconsegna - bagagli.

 

I fatti risalgono a giovedì sera: il ragazzo stava aspettando il trolley nella sala degli arrivi dell'aeroporto di Treviso. Era (evidentemente) irrequieto. Agitato. E i "flebili segni di nervosismo nella gestualità e nello sguardo" - come riporta il Comando provinciale di Treviso - hanno fatto sì che i finanzieri si accorgessero che il soggetto aveva qualcosa da nascondere. Quel qualcosa erano 40 chili di sigarette importate illegalmente.

 

Per i paesi dell'Est, il traffico illecito di sigarette è particolarmente redditizio. Insospettabili contrabbandieri spesso giungono in Italia, con voli su tratte secondarie e autobus di linea. Portano poco materiale alla volta ma, quando vengono beccati, per loro scatta la reclusione. Oltre al pagamento di ingenti somme di denaro (5 euro per ogni grammo di materiale trasportato), devono scontare dai 2 ai 5 anni di galera.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Stefania De Bastiani

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

19/02/2016

Auto di contrabbando: fermato

Vigili e Finanza hanno eseguito il sequestro ai danni di un macedone. Bloccato anche un cinese con patente contraffatta

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×