22 gennaio 2021

Treviso

Senza biglietto, picchia controllore tacciandolo di razzismo

L’immigrata gli ha poi sferrato un pugno in faccia

|

|

Senza biglietto, picchia controllore tacciandolo di razzismo

TREVISO - Un controllore in servizio all'autostazione di San Donà di Piave è stato aggredito questa mattina da un'immigrata che tacciandolo di razzismo per averle chiesto di pagare il biglietto lo ha colpito con un pugno al volto procurandogli una ferita guaribile in quattro giorni.

La linea era quella in partenza per Treviso. Il problema è sorto nel momento in cui una immigrata è stata invitata ad acquistare il biglietto prima di salire. Di tutta risposta questa ha iniziato a proferire ripetute offese nei confronti del responsabile prima di colpirlo.

 

La donna è quindi salita nel bus, che è partito. Scelta dettata anche dal fatto che a bordo c'erano altre connazionali della donna e si voleva evitare che si surriscaldassero gli animi. Avvisata la Polizia, all'arrivo del bus a Treviso, la donna è stata fermata e identificata.

Il dipendente Atvo è stato medicato al Pronto Soccorso e ora la direzione Atvo procederà per vie legale, formalizzando una denuncia-querela nei confronti della donna.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×