29/05/2022pioviggine e schiarite

30/05/2022nubi sparse

31/05/2022nubi sparse

29 maggio 2022

Cronaca

Se hai più di 50 anni lavori solo se sei vaccinato o guarito dal Covid

Da 15 febbraio, fino a metà giugno, over 50 al lavoro solo con certificato verde rafforzato, chi non ce l'ha assente ingiustificato e senza retribuzione

|

|

Obbligo vaccinale

ITALIA - Super green pass obbligatorio per i lavoratori over 50, che dovranno essere vaccinati o guariti, dal 15 febbraio 2022. Obbligo di vaccino per gli over 50 che non lavorano. Sono, secondo la bozza del decreto all'esame del Consiglio dei ministri, le nuove misure per contrastare l'aumento dei contagi legati alla variante Omicron in Italia.

Il Super green pass è obbligatorio per i lavoratori over 50 "a decorrere dal 15 febbraio 2022". I lavoratori over 50 non in possesso del Super green pass "al fine di tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro, sono considerati assenti ingiustificati, senza conseguenze disciplinari e con diritto alla conservazione del rapporto di lavoro, fino alla presentazione delle predette certificazioni, e comunque non oltre il 15 giugno 2022, senza conseguenze disciplinari e con diritto alla conservazione del rapporto di lavoro", si aggiunge. Per i giorni di assenza ingiustificata "non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento, comunque denominati".

"Al fine di tutelare la salute pubblica e mantenere adeguate condizioni di sicurezza nell’erogazione delle prestazioni di cura e assistenza, l’obbligo vaccinale per la prevenzione dell’infezione da SARS-CoV-2, di cui all’articolo 3-ter, si applica ai cittadini italiani e di altri Stati membri dell’Unione europea residenti nel territorio dello Stato, nonché ai cittadini stranieri, che abbiano compiuto il cinquantesimo anno di età", si sottolinea.

"L'obbligo non sussiste in caso di accertato pericolo per la salute, in relazione a specifiche condizioni cliniche documentate, attestate dal medico di medicina generale o dal medico vaccinatore, nel rispetto delle circolari del Ministero della salute in materia di esenzione dalla vaccinazione anti SARS-CoV-2; in tali casi la vaccinazione può essere omessa o differita. L’avvenuta immunizzazione a seguito di malattia naturale, comprovata dalla notifica effettuata dal medico curante, determina il differimento della vaccinazione. L’obbligo sussiste fino al 15 giugno 2022", si aggiunge.

Sanzioni

Per le violazioni sul Super green pass per i lavoratori over 50 "la sanzione amministrativa è stabilita nel pagamento di una somma da euro 600 a euro 1.500 e restano ferme le conseguenze disciplinari secondo i rispettivi ordinamenti di settore", si legge ancora nella bozza del dl all'esame del Cdm.

Va precisato che il Consiglio del Ministri è ancora in corso e quanto definito dalla bozza potrebbe anche subire lievi "aggiustamenti".

 

 

 

 

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×