28/01/2022velature lievi

29/01/2022poco nuvoloso

30/01/2022sereno

28 gennaio 2022

Vittorio Veneto

E se fosse uno spray a salvarci dal Covid?

Atteso a settimane lo “spray anticovid”, un supporto importante contro il virus. La paternità? Spetta anche a un vittoriese

|

|

roberto de noni

VITTORIO VENETO - E se fosse uno spray a salvarci dal Covid? Se la soluzione fosse “a portata di naso” (più che di mano)? Il prossimo autunno potrebbe essere immesso sul mercato un prodotto indispensabile per prevenire e curare all’esordio il virus che da due anni ci tiene in ostaggio. Da dove arriva? Chi l’ha scoperto? No, non pensate all’America, all’Inghilterra al Giappone o a qualche virologo onnipresente sui media.

 

Condividete invece la piacevole sorpresa: uno degli ideatori del cosiddetto “spray anticovid” vive (e per lo più lavora) a Vittorio Veneto. Roberto De Noni, 59 anni, è uno dei tre responsabili di un progetto su cui il mondo nutre grandi speranze. L’abbiamo intervistato sul Quindicinale in edicola, cercando di dribblare il suo leggero imbarazzo. “E’ il progetto a suscitare interesse - ha esordito De Noni -. Non io”. E così prima abbiamo indagato sullo spray anticovid - che per il momento ha un nome “tecnico”, poi sul suo co-creatore che ha una passione comune-comune: i nanometalli e le microparticelle.

 

Puoi acquistare la copia digitale del Quindicinale da sfogliare online

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

01/11/2021

Il metodo del pipistrello

Naturalista, carsologo, speleologo, Vladimiro Toniello ha percorso le Alpi e le Prealpi dalla cima alle remote profondità delle sue grotte a dedalo

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×