22 giugno 2021

Treviso

A scuola di politiche familiari i sindaci e gli amministratori della Marca

Tre webinar proposte da Centro della Famiglia e Forum associazioni familiari. Interverranno la ministra Bonetti e il presidente dell'Istat Gian Carlo Blangiardo.

| Roberto Grigoletto |

immagine dell'autore

| Roberto Grigoletto |

A scuola di politiche familiari i sindaci e gli amministratori della Marca

TREVISO - Per una società a misura di famiglia occorre ripartire da chi i Comuni, le Province e la Regione le amministra. Devono aver pensato così Fondazione Centro della Famiglia e Forum delle Associazioni Familiari del Veneto chiamando “a scuola” di politiche familiari gli amministratori del territorio. A imparare i temi della natalità e della famiglia, per poi poter garantire un futuro sostenibile alle nuove generazioni.

Tre webinar (18 maggio, 10 e 22 giugno), intitolate “Veneto, una comunità a misura di famiglia”, che vedranno alternarsi Elena Bonetti, ministro per la Famiglia e le Pari Opportunità; Gian Carlo Blangiardo, Presidente di ISTAT; Maria Cristina Piovesana, Vicepresidente Confindustria. Oltre ai rappresentanti di molte altre realtà, dal mondo universitario a quello dell’impresa.

L’obiettivo - spiega Adriano Bordignon, presidente veneto del forum delle associazioni familiari- è quello di promuovere una cultura family friendly capace di invertire il cronico segno negativo sulla denatalità e offrire rigenerazione socioeconomica alle comunità del territorio: “In un Paese che vive il più drammatico crollo della natalità della sua storia, questo ciclo di webinar intende offrire una formazione di alto profilo rivolto a sindaci e amministratori per attuare interventi coordinati, politiche di coesione sociale e family friendly, cogliendo le opportunità offerte dal Recovery Plan allo scopo di invertire la rotta e rendere il nostro territorio più attrattivo per giovani e famiglie”. I tre incontri on line affronteranno 18 maggio il problema della denatalità cronica e i suoi effetti sul sistema nazionale e regionale (18 maggio); gli strumenti legislativi ed operativi a disposizione delle Amministrazioni per contrastare il fenomeno (10 giugno); infine la prospettiva del welfare societario e generativo (22 giugno).

L’obiettivo di formare alle politiche familiari i nostri Amministratori comunali è sposato anche da Mario Conte, presidente dell’Anci regionale: “Creare un confronto in grado di individuare soluzioni, progetti ed iniziative efficaci; una spinta al cambiamento che deve contraddistinguere la fase post Covid-19. In questi mesi Anci Veneto ha lavorato in modo straordinario per offrire strumenti e competenze attraverso le piattaforme digitali che ci hanno permesso di formare 15 mila amministratori su tematiche diverse come bilancio, welfare, lavori pubblici, tributi, transizione digitale ed oggi con questa iniziativa la famiglia e la natalità”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Grigoletto

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×