02 aprile 2020

Vittorio Veneto

Scrivere la storia di Vittorio Veneto? Ci sono voluti 100 anni

Fra poco in libreria la prima esauriente storia di Vittorio Veneto, edita da Dario De Bastiani Editore

| commenti |

| commenti |

Scrivere la storia di Vittorio Veneto? Ci sono voluti 100 anni

VITTORIO VENETO - Il primo a tentare di stendere una “Storia” di Vittorio fu, tra il 1875 e il 1890, Carlo Graziani (1814 -1892). Lo fece su incarico del nuovo Comune di Vittorio (nato, come si sa, dalla fusione di Ceneda con Serravalle nel 1866), Questi accoglie l’incarico con entusiasmo e si mette al lavoro dedicando ad esso tutte le sue giornate.

 

La stesura del testo costa al Graziani qualche anno di lavoro, senza però mai decidere a porre ad esso la parola “fine”. Ad un certo punto si rende conto di non essere più in grado di proseguire (è già il 1890!) e si decide a portare il lavoro compiuto al Municipio e farne dono al Comune. Da quel lavoro prende spunto Luigi Marson (1856 – 1914), che utilizzando i suggerimenti di Carlo Graziani, ha steso e pubblicato nel 1889 una piccola storia dal titolo Cenni Storici, Artistici e Letterari di Vittorio e suo Distretto. Anche Mons. Camillo Carpenè (1889 – 953) e il prof. Umberto Cosmo (1868 –1944) tentano nei primi anni del ‘900 di costruire una grande storia della Città della Vittoria ma il lavoro rimane incompiuto.

 

 

Il progetto viene nuovamente preso in considerazione, agli inizi di questo secolo, dalla “Pro Vittorio”, sotto la presidenza di Dario De Bastiani. Sul modello concepito dal Cosmo, la “Pro Loco” accosta una ventina di studiosi del vittoriese e affida ad Aldo Toffoli l’incarico di stendere l’indice delle conferenze e di coordinare l’iniziativa. Titolo: “Corso Triennale di Storia: Ceneda, Serravalle, Vittorio Veneto”.

 

Il Corso si svolge dall’autunno del 2002 al febbraio del 2005, in 37 conferenze in cui sono impegnati 18 relatori:

Antonio Della Libera

Marco Peresani

Silvia Pettarin

Elisa Possenti

Giorgio Arnosti

Loredana Imperio

Aldo Toffoli

Giampaolo Zagonel

Silvia Bevilacqua

Luigi Floriani

Cristina Falsarella

Pasquale Di Nunno

Vittorino Pianca

Mario Ulliana

Serenella Bergamini

Tatiana Zanette

Giorgio Zoccoletto

Giancarlo Braido

Franco Posocco

Roberto Tessari

Il successo fu notevole e la partecipazione del pubblico intensa e fortemente partecipata. Oggi a quasi tre lustri dalla conclusione del Corso, un tempo che può stupire solo coloro che non conoscono le multiformi difficoltà che un’impresa del genere comporta, l’opera sta per essere stampata presso l’editore De Bastiani a cura di Aldo Toffoli e Giampaolo Zagonel .

 

Con questi “Contributi per la storia di Vittorio Veneto” – titolo che illustra il fine dell’opera - si porta a compimento un progetto nato più di cento anni fa che sarà in libreria fra un paio di mesi. Un volume di oltre 800 pagine, bene illustrato, che andrà a riempire un grande vuoto nelle biblioteche delle famiglie vittoriesi.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×