05 giugno 2020

Treviso

Lo scrittore Mazzocato denuncia il raid degli eco vandali: "E' un polmone selvaggio, servono telecamere"

L'abbandono di rifiuti presso le sorgenti del Botteniga

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Rifiuti sulle sorgenti del Botteniga

TREVISO – L’ira dello scrittore Gian Domenico Mazzocato che denuncia sui social lo scempio in via delle Fontanelle dove nottetempo qualcuno ha gettato una miscellanea di rifiuti in uno dei fossati. “Ma si può? Qualcuno stanotte ha buttato di tutto in uno dei fossati di via delle Fontanelle. Tremendo. Via delle Fontanelle è un polmone selvaggio e verde appena fuori Treviso. Qui sono le sorgenti del Botteniga”.

Mazzocato, invoca controlli e sanzioni severe per gli autori di quesiti atti odiosi: “Io ribadisco il mio pensiero. Foto trappole e ammende da ustione. Poi sequestro del mezzo con cui i materiali sono stati portati lì come strumento di reato. Una sorta di arma, insomma. Credo inoltre che quel tratto di strada sia privato e dunque (chiedo a chi ne sa più di me) non si configura anche una ulteriore forma di violazione?”.

Ma non passa un giorno dalla segnalazione che lo scrittore riscontra fatti analoghi anche lungo la strada dei Biscari: “Insopportabile. Foto trappole, foto trappole! Oggi in strada dei Biscari e adiacenze ho contato una decina di "punti di raccolta". Di tutto. Sacchi pieni, lattine, bicchieri, parti di automobile”. Un fenomeno serio che è palese stia dilagando e contro il quale l’auspicio di tutti è che si intervenga per prevenire e con severità sanzionare quando accade.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

24/04/2020

L’eroe nell’ombra

La storia di un operatore sanitario che per modestia non ha voluto raccontarsi

immagine della news

17/04/2020

"Benazzi deve dimettersi"

Lo chiede rifondazione comunista per le dichiarazioni del direttore, riguardo presunte mancanze da parte delle RSA nella rilevazione di operatori contagiati.

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×