15/06/2024nubi sparse

16/06/2024poco nuvoloso

17/06/2024poco nuvoloso

15 giugno 2024

Benessere

Scopri il Divano Letto Matrimoniale che si trasforma in 20 secondi

|

|

Scopri il Divano Letto Matrimoniale che si trasforma in 20 secondi

Stai cercando un divano letto facile da aprire? Sei sull’articolo giusto. Oggi, infatti, vogliamo parlare della tipologia di divani letti matrimoniali più semplici da utilizzare. Molti possono essere i motivi per cui si desidera acquistare un divano letto matrimoniale. Può esserci una esigenza immediata di dover ospitare una coppia di amici o parenti oppure può trattarsi del desiderio di avere una casa funzionale e ospitale, capace di accogliere persone.

 

In una giornata tipo che lascia poco spazio libero alla vita personale e privata, l’idea per non dire l’obiettivo di attrezzarsi in casa per trascorrere serate e week end in compagnia, rappresenta una ferma volontà per molte persone e famiglie.

 

Ti ritrovi in questo desiderio? Vuoi anche tu avere una casa accogliente e aperta ad amici e parenti?

 

Il divano letto matrimoniale che trovi anche online da Divanoso può avere collocazione in diverse stanze della casa: in sala, in soggiorno, in cucina o in una stanza studio.

 

Se quello che stai cercando è un divano in grado di trasformarsi in 20 secondi in un pronto letto, allora devi acquistare un modello a ribalta. Continua a leggere fino alla fine per chiarirti le idee sul tipo di meccanismo, sulle misure e sui modelli.

Divano letto a ribalta.

Arrivano gli amici per la cena del week end e non hai ancora preparato il divano per accoglierli a dormire? Con il divano letto a ribalta, impiegherai 20 secondi e potrai tranquillamente preparare il letto matrimoniale dopocena al momento della buonanotte.

 

Il meccanismo a ribalta non richiede nessuno spostamento preventivo di cuscini. Ti posizioni davanti al divano e cominci a srotolare lo schienale in direzione della seduta e poi continui ad aprire il meccanismo fino a quando non vedi il materasso ben disteso e parallelo al pavimento.

 

Nessuno sforzo con la schiena e nessun piegamento sulle gambe: apertura e chiusura si gestiscono stando in piedi. Infatti, anche la chiusura si effettua in pochi secondi, sfilando dal letto la coperta in modo che il meccanismo non sforzi.

 

Una buona abitudine è quella di lasciare il materasso protetto da un coprimaterasso in spugna di cotone e al momento della preparazione vestirlo con le lenzuola matrimoniali e con eventuali coperte.

 

Ricorda che i guanciali puoi tenerli in ordine nei vani porta guanciali, progettati apposta nella struttura del divano stesso.

 

Se nell’arredo della stanza, vicino al divano, prevedi di collocare un piccolo tavolino, o anche solo un bel pouf, questi accessori ti potranno servire anche come comodino notturno per gli ospiti oltre che come posto aggiuntivo a sedere durante le ore diurne, nel caso del pouf.

 

 

Se disponi di un ampio spazio davanti al divano letto matrimoniale, potresti prevedere un tappeto su cui poggiare un tavolino spazioso che arricchisca estetisticamente la zona salotto. Oltre ad una valorizzazione da un punto di vista estetico, ogni volta in cui dovrai aprire il divano per i tuoi ospiti, basterà trascinare il tappeto senza sollevare il tavolino, con una manovra semplice e velocissima.

 

Se invece, il divano letto lo devi inserire in cucina perché non hai altra stanza disponibile, può essere comodo prevedere uno schermo TV di fronte, in modo da poter fruire di momenti di relax attraverso la visione di un film o di un bel documentario. Infine, se il letto divano è destinato alla stanza studio dove normalmente lavori e lo spazio intorno è poco, potresti progettare un paio di mensole a muro in modo che i tuoi ospiti abbiano un piano di appoggio per posare orologi, anelli e collane prima del sonno notturno.

 

Non dimenticare, quanto agli accessori, l’importanza delle luci soffuse e comode in fase di atmosfera serale e notturna per i tuoi ospiti. Lampade da tavolo, faretti o piantane, a seconda dell’arredo presente.

 

Divano letto matrimoniale, italiano o francese?

 

Ora che hai scelto il tipo di materiali e di meccanismo, devi decidere quale larghezza materasso desideri. La larghezza dei materassi per divani letti può essere:
- Matrimoniale francese: 140 cm
- Matrimoniale italiano: 160 cm

 

Certamente in tutti i casi in cui non si hanno problemi di spazio si può scegliere il matrimoniale italiano. Quando invece la stanza non è molto grande, allora un’ottima opportunità è offerta dal materasso alla francese, concepito per due adulti, semplicemente più compatto della versione italiana. Ormai questo tipo di larghezza materasso è molto diffusa anche in Italia, sia in abitazioni sia in strutture ricettive.

 

Ora non ti rimane che la scelta del modello che preferisci. Il mercato offre divani con design molto diversi fra loro. Ti piacciono le linee essenziali o squadrate? Oppure preferisci le forme più smussate e tondeggianti? Ami il poggiatesta reclinabile o preferisci uno schienale più moderno e sportivo?

 

Inoltre, a seconda dello spazio che hai in casa puoi optare per divani compatti e salvaspazio o per divani più generosi nelle dimensioni.

 

Ecco qui una idea di massima della misura indicativa minima e massima (a seconda della grandezza della struttura e dei braccioli) che puoi trovare sul mercato, abbinata ad ognuna delle due larghezze materasso sopra citate:

 

- materasso alla francese (140 cm): larghezza divano lineare da bracciolo a bracciolo da 170 cm a 220 cm circa. Larghezza divano angolare: 290 cm circa.

- materasso italiano (160 cm): larghezza divano lineare da 190 cm a 240 cm circa. Larghezza divano angolare: 310 cm circa.

 

Altezza materasso per il Divano Letto

 

La comodità di un letto si fonda su un punto principale: l’altezza del materasso, oltre che dalla sua composizione. Scegliere il giusto materasso per il tuo nuovo divano letto è fondamentale per garantire comfort e supporto durante il sonno. Due sono i materiali che spiccano per le loro caratteristiche distintive: il poliuretano espanso e il memory foam.

 

Partiamo dal poliuretano espanso: questo materiale è un classico, scelto da molte famiglie. La sua struttura garantisce un supporto solido e duraturo, resistendo bene all'usura del tempo. È perfetto se cerchi una soluzione pratica e antiacaro. Il poliuretano espanso mantiene una certa fermezza che sostiene adeguatamente il corpo senza farlo affondare.

 

Passando al memory foam, entriamo in una categoria di comfort su misura. Questo materiale è noto per la sua capacità di adattarsi perfettamente al corpo, modellandosi secondo il calore e il peso della persona. Il risultato? Una riduzione significativa dei punti di pressione, ideale per chi soffre di dolori muscolari o articolari. Il memory foam è particolarmente apprezzato per il suo contributo a un sonno tranquillo e riposante, anche se può risultare leggermente più costoso rispetto al poliuretano espanso. La scelta tra questi due materiali dipenderà dal tuo stile di vita, dalle esigenze personali e dalla frequenza con cui ospiterai amici e parenti. Se il divano letto verrà utilizzato frequentemente, potresti considerare l'investimento in un memory foam per il massimo del comfort. Al contrario, per un uso occasionale, il poliuretano espanso potrebbe essere più che adeguato.

 

Aziende specializzate in Divani Letto, come Divanoso, propongono materassi di entrambe le tipologie.

 

Ed eccoci al punto principale in tema di comodità: l’altezza del materasso.
Qui è fondamentale porsi una domanda: con quale frequenza il divano verrà usato come letto?
Se si prevede una frequenza saltuaria anche un materasso di media altezza (13 cm) può risultare più che adeguato (soprattutto se per ospitare bambini e ragazzi giovani).
Se l’uso diventa continuativo nel tempo (anche solo per le vacanze estive) un materasso alto 17 cm può certamente donare benessere comfort totale.

 

Per chi acquista il divano con l’intenzione di utilizzarlo ogni notte allora può essere presa in considerazione una altezza di 21 cm, che si avvicina in tutto e per tutto ad un letto tradizionale.

 

L’altezza del materasso incide sul budget di spesa: per questo devi capire a priori il tipo di investimento che vuoi fare.

 


| modificato il:

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×