25/04/2024parz nuvoloso

26/04/2024nubi sparse

27/04/2024nubi sparse

25 aprile 2024

Benessere

Schillaci, 'evitabili 40% accessi pronto soccorso, codici rossi 2%'.

| AdnKronos |

| AdnKronos |

Schillaci, 'evitabili 40% accessi pronto soccorso, codici rossi 2%'.

Milano, 20 feb. (Adnkronos Salute) - "Per il 2022 i dati del flusso Emur" sull'assistenza in emergenza-urgenza "riportano più di 17 milioni di accessi in Pronto soccorso, con il 12% in codice bianco (massimo 240 minuti di attesa previsti), 50% in codice verde (massimo 120 minuti), 19% in codice azzurro (massimo 60 minuti), 17% in codice arancione (max 15 minuti), 2% in codice rosso (zero min). La stima degli accessi evitabili (codici bianco/verde con dimissione a domicilio) riporta una percentuale sul totale superiore al 40%". Lo ha riferito il ministro della Salute Orazio Schillaci durante l'audizione in Commissione Affari sociali della Camera, in merito all'indagine conoscitiva sulla situazione della medicina dell'emergenza-urgenza e dei pronto soccorso in Italia.

"La dimissione a domicilio rappresenta la quota preponderante degli esiti di tutti gli accessi, toccando il 70% del totale", ha proseguito Schillaci. "Il ricovero in degenza raggiunge il 12% del totale, mentre il ricorso all'Obi" - Osservazione breve intensiva "o alla 'dimissione a struttura ambulatoriale' sconta delle importanti disomogeneità a livello regionale - ha rimarcato il ministro - così come, di pari passo, non è uniforme il recepimento da parte delle Regioni delle linee di indirizzo" emanate nel 2019 dal ministero della Salute su triage, Obi e sovraffollamento in pronto soccorso.

"Tra i punti critici in relazione ai fattori di ingresso, fattori interni e fattori di uscita nella gestione degli accessi in urgenza all'assistenza ospedaliera", Schillaci ha citato "il coinvolgimento e la responsabilizzazione dell'assistenza extra-ospedaliera nella gestione degli accessi evitabili, l'implementazione di modelli organizzativi innovativi nella medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza e nelle discipline a supporto, il miglioramento dei processi di osservazione e ricovero da Ps, compreso l'efficientamento del turnover e la gestione delle dimissioni".

 



AdnKronos

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×